4 aprile 2020
Aggiornato 17:30
Vendite al dettaglio

Venturi: Indietro tutta, effetto crisi e peserà aumenta IVA

ROMA - Le vendite al dettaglio, nel mese di luglio, vanno indietro registrando un –0,1% che rappresenta il peggior dato del 2011, che diventa -2,4% rispetto al luglio 2010.
«Spero che ora sia chiaro, ha sottolineato il Presidente della Confesercenti Venturi, che non «abbaiavamo alla luna» quando di recente abbiamo manifestato la nostra contrarietà all’aumento dell’IVA.
I conti pubblici devono tornare, ma insistiamo nell’invocare tagli drastici alla rappresentanza istituzionale, non solo al Cnel, agli sprechi ed agli abusi sulla spesa pubblica.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal