12 luglio 2020
Aggiornato 18:00
Crisi del debito

Fp Cgil: Inaccettabile il taglio agli stipendi dei lavoratori

«Non lo permetteremo, la mobilitazione sarà ancora più forte»

ROMA - Un eventuale taglio degli stipendi dei lavoratori delle pubbliche amministrazioni, così come annunciato dal ministro dell'economia, Giulio Tremonti, «è inaccettabile e non lo permetteremo: la mobilitazione contro la manovra sarà ancora più forte». Così Rossana Dettori, segretaria generale della Fp Cgil.

«Si svela a puntate - prosegue la sindacalista - non avendo dato queste informazioni ieri nell'incontro con le parti sociali, un attacco senza precedenti a tanta parte del lavoro dipendente, quello peraltro che assicura servizi e diritti ai cittadini.Non siamo più solo al blocco dei salari - conclude - siamo arrivati al taglio secco».