15 ottobre 2019
Aggiornato 23:30
Un grande giornalista, un punto di riferimento, un amico

La Franciacorta saluta Francesco Arrigoni

Il Consorzio Franciacorta e tutti i suoi associati, si uniscono al dolore dei famigliari per la tragica ed improvvisa scomparsa

ERBUSCO - Il Consorzio Franciacorta e tutti i suoi associati, si uniscono al dolore dei famigliari per la tragica ed improvvisa scomparsa di Francesco Arrigoni.
Un grande giornalista, un punto di riferimento, un amico. Questo era Francesco per moltissimi produttori del territorio, tanti dei quali hanno trovato in lui una figura sempre capace, talvolta anche con toni decisi e diretti, di spronarli ed incoraggiarli a credere fino in fondo a quello che diversi anni fa rappresentava per molti un percorso a dir poco temerario: iniziare a produrre Franciacorta in un territorio allora quasi privo di una consolidata tradizione vinicola.

Fu la capacità di visione, che solo la passione unita all’esperienza possono donare, a rendere Francesco una figura cardine del giornalismo enologico italiano degli ultimi anni. Una penna mai banale, anche grazie alla profonda conoscenza della materia che da sempre coltivava e che non era difficile cogliere stando accanto a lui.
Furono tutte queste qualità, unite alla nostra profonda stima, a portarlo a curare ben due pubblicazioni dedicate alla Franciacorta. La prima, risalente al 1997 e intitolata Franciacorta. Storie di vigne, di vini e di uomini, fu la prima opera a voler raccontare questa terra attraverso le storie di tutti gli uomini allora protagonisti di questa denominazione che proprio in quegli anni viveva un significativo momento di crescita.

La seconda opera risale allo scorso anno quando Francesco si occupò, per l’editore Swan Group, della realizzazione di tutti i testi dedicati alle singole aziende del nostro territorio. Il libro s’intitola Franciacorta. Un vino, una terra, pubblicato proprio lo scorso novembre. Questi racconti resteranno l’ultima grande testimonianza del suo lavoro; un prezioso lascito che il Consorzio Franciacorta custodirà per sempre con affetto e riconoscenza.