12 aprile 2021
Aggiornato 22:00
Ok dell'Assessore Mellarini

Nuove varietà di vino trentine

Sono Saint Laurent, Lagarino, Maor, Paolina e Verdealbara

TRENTO - Nuove varietà di vite da vino entrano nell'elenco delle varietà idonee alla coltivazione in provincia di Trento. Si tratta dei vitigni Saint Laurent, già presente in alcuni vigneti trentini; Lagarino, Maor, Paolina e Verdealbara già classificate per la provincia di Trento come «varietà in osservazione». L'aggiornamento dell'elenco è stato approvato oggi dalla Giunta su proposta dell'assessore all'agricoltura Tiziano Mellarini.

Con altra delibera la Giunta ha individuato un primo elenco provvisorio delle menzioni «vigna'» depositato presso la Camera di commercio. Questi i toponimi o nomi tradizionali che seguono la menzione «vigna» che i produttori sono autorizzati ad apporre in etichetta sui vini prodotti nella campagna vendemmiale 2011-2012: Rauten (Calavino), Toresella (Calavino), Forche (Cembra), Sausenti (Cembra), Forche (Faver), Nailam (Isera), Clinga (Lavis), Carbonera (Nogaredo), Servis (Pomarolo), Piaggiollo (Tenno), Vandrino (Tenno), Rio Romini (Vallarsa), Costa (Villa Lagarina) e Maso Romani (Volano).