16 dicembre 2019
Aggiornato 03:30
Italian first classic design. Lombardy furniture design in USA & South Africa

Il design della Brianza sbarca a Chicago e a Cape Town

Progetto finanziato nell'ambito dell'accordo Regione Lombardia e Sistema Camerale

MONZA - Il design e i mobili della Brianza sbarcano a Chicago e a Cape Town, attraverso il progetto ITALIAN FIRST CLASSIC DESIGN LOMBARDY FURNITURE DESIGN IN USA & SOUTH AFRICA, promosso da Promos Monza e Brianza, con il contributo di Regione Lombardia DG Industria, Artigianato, Edilizia e Cooperazione, Sistema Camerale Lombardia e Camera di Commercio di Monza e Brianza.

L’intero progetto ha visto il coinvolgimento di Apa Confartigianato Imprese Milano - Monza e Brianza/Mia Ente Mostre Monza e Brianza e Madeinmeda che ha permesso al capofila Promos Monza e Brianza di realizzare una forte azione di sostenibilità e di aggregazione di aziende per condividere obiettivi e fini comuni quali la promozione e l’internazionalizzazione del settore e del Distretto, la creazione di opportunità business, l’avvio di rapporti tra le nostre aziende e i più importanti operatori locali del settore.

A Chicago, all’interno dell’ International Interior Design Association (IIDA) presso il Merchandise Mart, il più prestigioso palazzo della città dedicato al mobile e all’arredo, dal 11 al 22 luglio, verrà presentata una collezione di 20 selezionati pezzi d’arredo e design di altrettanto prestigiose aziende della Brianza: ASNAGHI INTERIORS www.asnaghi.com, BUSNELI PAOLO www.busnellipaolo.it, CG CAPELLETTI www.cgcapelletti.it, CITTERIO F.LLI, COLOMBO STILE www.colombostile.it, ELLEBI di Luca Beretta, F.LLI ALLIEVI www.fratelliallievi.it; F.LLI ORIGGI www.fratellioriggi.com, FRATELLI RADICE www.fratelliradice.com, M.G.C. www.mgcmariani.it, MAURO BACCEGA, MIA MOBILI ARTISTICI INTARSIATI www.miasnc.it, MISS DIVANI www.missdivani.it, PIGOLI SALOTTI www.pigoli.com, RINNOVA www.rinnova.org

A Cape Town, presso una selezionata location nel centro della città, da luglio 2011 al 31 gennaio 2012 verranno presentati oltre 40 pezzi pregiati, con un particolare focus sui prodotti dell’artigianato artistico, delle aziende BRUNELLO IMBOTTITI www.brunelloimbottiti.it, LORENZIART www.lorenziart.it, MESA www.designmesa.com, CERAMICHE DE PIAZZA, CERAMICA ARTISTICA LODIGIANA «Vecchia Lodi» www.calvecchialodi.it, PIERLUIGI GHIANDA, RUFFONI TAPPETI PEZZOTTI www.ruffonipezzotti.it, LA PIETRA OLLARE www.ollare.com, CERAMICA IBIS, LORENZO BRAMATI www.bramatilorenzo.com, TRASPARENZE d’ARTE, TYCHE PORCELLANE D’ARTE www.tiche.it, FITURPROJECT www.futurproject.it, VALTORTA DECOR www.valtortadecor.com, STUDIO PIXEL www.studiopixelsnc.it.

Attraverso un percorso espositivo viene raccontata, sia a Chicago che a Cape Town, l’eccellenza dei prodotti lombardi, sia in termini di materiali che dal punto di vista stilistico, il saper fare e il saper vivere, che al settore legno-mobile-arredamento del Distretto Brianza è stato da sempre riconosciuto, per una rinnovata strategia di marketing e commerciale con l’obiettivo di mantenere alto il livello competitivo del arredo della Brianza.
«Gli artigiani lombardi sono veri e propri artisti perché grazie alla loro creatività e ingegno riescono a trasformare i sogni in realtà. Nel corso della mia iniziativa «Assessorato Itinerante» ho incontrato anche imprenditori della Brianza che lavorano in questo comparto e ho potuto toccare con mano quale sia la loro competenza e il loro grado di apprezzamento in tutto il mondo. Per sostenere ancora di più il lavoro dei nostri artigiani, Regione Lombardia investe molto sulla creazione di aggregazioni di imprese e la valorizzazione delle loro filiere. È importante infatti passare da un’idea di eccellenze di singole imprese a eccellenze di reti d’impresa. Solo così anche le piccole e medie imprese possono conquistare mercati che prima era impossibile raggiungere. Le azioni di Regione Lombardia vanno proprio in questa direzione, infatti hanno come obiettivo l’individuazione, la creazione ed il sostegno al consolidamento di aggregazioni tra imprese finalizzate alla realizzazione di prodotti, servizi e business in nuovi mercati.«Andrea Gibelli - Vice Presidente Regione Lombardia
Durante tutto il periodo delle esposizioni sarà garantito un presidio tecnico – commerciale al fine di offrire ai clienti e visitatori informazioni business sui prodotti e sulle aziende presenti. Saranno invitati i più importanti operatori locali del settore con cui si potranno così instaurare future possibili collaborazioni, orientandosi principalmente verso architetti, dealers, developers, distributori, general contractor.
Non mancheranno i momenti di presentazione ufficiali delle esposizioni attraverso l’organizzazione di conferenze stampe e momenti inaugurali, coinvolgendo i più importati operatori del settore, rappresentanti istituzionali e i mass-media. Per i delegati delle aziende che saranno presenti sui due mercati di riferimento verranno inoltre organizzati incontri business one to one con gli interlocutori locali.

ITALIAN FIRST CLASSIC DESIGN LOMBARDY FURNITURE DESIGN IN USA & SOUTH AFRICA nasce per supportare il processo di valorizzazione del settore legno arredo al fine di offrire alle aziende strumenti per il loro accompagnamento sui mercati internazionali, identificando quelli con un maggiore potenziale di investimento e particolarmente sensibili alla qualità dei pezzi d’arredo della Brianza.
Il distretto Brianza, boutique del mobile di lusso, si è ritagliato un posto significativo e visibile nell’offerta mondiale, capace di raccogliere da sempre le sfide dell’internazionalizzazione senza rinunciare mai al gusto raffinato, all’eleganza, all’attenzione particolare dedicata al cliente e alle sue esigenze, «cucendogli» addosso un prodotto che possa rendere unico il suo «ambiente di vita».
«Le imprese attive nel design in Italia sono più di 15 mila – dichiara Pier Andrea Chevallard, Direttore di Promos – e di queste circa un quarto sono localizzate in Lombardia (oltre 3.700). Il territorio di Monza e Brianza, in particolare, ha fatto registrare nel 2010 un incremento dell’11% e nel primo trimestre 2011 il numero di aziende attive nel settore ha raggiunto quota 312. Questi dati testimoniano l’importanza del distretto del design per l’economia del nostro territorio e questa iniziativa di sistema ha l’obiettivo di supportare le nostre imprese nella penetrazione di mercati ad alto potenziale che possono contribuire ad un ulteriore sviluppo di un settore che già rappresenta un’eccellenza del nostro territorio e dell’intero Paese».
«La Brianza è la culla del design – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – ha dato i natali alle grandi firme del legno – arredo. Partendo dalle piccole botteghe artigiane, che poi sono diventate grandi aziende, il design brianzolo si è fatto conoscere nel mondo dove è apprezzato per la qualità dei prodotti. L'artigiano del mobile rappresenta la parte più intima e profonda della Brianza, e questo progetto ne interpreta una caratteristica fondamentale, vale a dire la vocazione all’internazionalizzazione di un territorio naturalmente incline a commerciare con il mondo.»
Delle aziende attive nel settore, ben il 77% sono classificate come micro o piccole imprese, che costituiscono quel filo invisibile che lega i grandi volumi produttivi e le quote di mercato con una sapienza artigianale e stilistica che non ha eguali mondo.
Un network che sostiene e fornisce prodotti, arredi, lavorazioni e competenze al proprio territorio.
Nell’ambito dell’iniziativa sono stati identificati due mercati di riferimento, quello americano dove i nostri prodotti lombardi hanno la necessità di ritrovare una via di accesso preferenziale per riportare l’Italia ai valori di export del 2008 quando era il suo quinto paese fornitore e quello del Sudafrica, un Paese dove bisogna ancora sviluppare la cultura del lusso ma grazie alle «nuovi classi sociali ricche» sta diventando brand oriented e con un elevato potere di acquisto.