22 luglio 2019
Aggiornato 21:00
Convegno | Lunedì 4 aprile, a partire dalle ore 9.00

Brasile, un mercato ricco di potenzialità per tutto il sistema Italia

Conclusioni di Ferruccio Dardanello, presidente Unioncamere. Presentazione progetto VEN2MER

VENEZIA - Paese in forte crescita economica, il Brasile rappresenta un mercato di sbocco per i prodotti italiani, in particolare il Made in Italy. Fra le regioni italiane, il Veneto è una di quelle che, sulla scia della massiccia migrazione in Sudamerica, ha allacciato negli anni i rapporti più intensi col Brasile. Nel 2010, le esportazioni verso il Paese sudamericano hanno raggiunto quasi i 370 milioni di euro, con le importazioni che hanno superato i 460 milioni. In entrambi i casi si è registrato rispettivamente un incremento del +32% e +20% rispetto al 2009. A trainare gli scambi commerciali il manifatturiero, ma un ruolo importante nelle importazioni lo ricoprono i prodotti dell’agricoltura, silvicoltura e pesca.

Anche per questi motivi, il Veneto ospiterà la prima tappa dell’Investing Brazil Tour, realizzato a cura del Consolato Generale del Brasile a Milano e dell’Associazione BRAZILPlanet, in collaborazione con Unioncamere italiana e Assocamerestero. La tappa veneta è organizzata da Unioncamere del Veneto, Centro Estero Veneto e Camera di Commercio di Venezia.

L’obiettivo del convegno è presentare le opportunità di investimenti e di affari che il Brasile può offrire alle Pmi venete. Nell’occasione, Unioncamere del Veneto illustrerà anche il progetto VEN2MER, co-finanziato dalla Regione del Veneto, assessorato ai flussi migratori, con L.R. 2/2003 e coordinato da Unioncamere del Veneto in collaborazione col sistema delle Camere di Commercio italiane all’estero e le Associazioni di Veneti nel Mondo. Il progetto punta a favorire la creazione di reti di cooperazione tra imprenditori veneti e imprenditori latinoamericani di origine veneta operanti nel Mersocur (Argentina, Brasile, Cile, Paraguay, Uruguay e Venezuela) dando l’occasione di svolgere un periodo di collaborazione da uno a tre mesi rispettivamente presso un’impresa «veneta» in uno degli Stati del Mersocur partecipanti al progetto o presso un’impresa in Veneto. A tal fine è stato attivato il sito www.globalven.org.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO
9.00 Registrazione dei partecipanti
9.30 Apertura lavori: Giuseppe Fedalto, presidente Unioncamere del Veneto; Paolo Doglioni, vicepresidente Centro Estero Veneto; Marino Finozzi, assessore alle Politiche del Turismo e Commercio Estero della Regione Veneto.
10.00 Relazione introduttiva: Ambasciatore Luiz Henrique Pereira Da Fonseca, Console Generale del Brasile a Milano.
10.15 Brasile, un Mercato d’Opportunità per tutto il Sistema Italia: Lo scenario economico, le potenzialità e le opportunità per gli operatori italiani, i settori di eccellenza e le aree di interesse in Brasile per il commercio e per gli investimenti; il contesto imprenditoriale da tenere presente quando si investe in Brasile: tipologie societarie e regole di investimento; le migliori opportunità d’affari e il ruolo che ha l’italianità nel fare affari in Brasile.
Intervengono: Giacomo Guarnera, vicepresidente Brazil Planet; Antonio Luz, Consolato del Brasile a Milano - Direttore Secom; un rappresentante Sebrae – Agenzia brasiliana di sostegno alle PMI.
11.00 Strumenti per l’internazionalizzazione
Intervengono: Pietro Celi, Ministero dello Sviluppo Economico; Stefano Acerbi, Associazione Industriali Vicenza; Giancarlo Lanna, presidente di Simest; Giovanni Castallaneta, presidente di Sace; João Carlos Pinto De Mello, DG Banco do Brasil Italia; Giancarlo Bianchi, Banca Popolare di Vicenza.
12.15 Presentazione del progetto VENETO2MERCOSUR: Valentina Montesarchio, Unioncamere del Veneto.
12.30 Dibattito
12.45 Conclusioni: Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere Nazionale.
13.00 Chiusura dei Lavori