28 gennaio 2020
Aggiornato 11:00
Industria nautica

Fincantieri, il Governo convoca i sindacati l'11 ottobre

Lo rende noto la Fim-Cisl che ha deciso per questo di sospendere la giornata di sciopero nazionale prevista per venerdì prossimo

ROMA - Il ministero dello Sviluppo economico ha convocato i sindacati per dare avvio al tavolo sul settore navale, in cui sarà affrontato anche il nodo Fincantieri, principale azienda italiana. Lo rende noto la Fim-Cisl che ha deciso per questo di sospendere la giornata di sciopero nazionale prevista per venerdì prossimo.
«Tale comunicazione - spiega il sindacato - afferma anche che, a seguito dell'intervento della Presidenza del Consiglio di ministri, si è positivamente evoluta la commessa dei due pattugliatori delle Capitanerie di Porto, che sta proseguendo l'iniziativa per lo sblocco dei finanziamenti per le navi multiruolo e viene confermato l'interesse sul progetto delle carceri galleggianti».
«A fronte degli importanti impegni, sia di merito che procedurali - aggiunge il sindacato - contenuti in tale comunicazione che accolgono in maniera significativa le rivendicazioni presenti nella piattaforma a sostegno della giornata di mobilitazione nazionale del primo ottobre, riteniamo opportuno sospendere lo sciopero indetto per quella data, rimandandolo - ove necessario - a valle del previsto incontro con il Governo».