18 gennaio 2020
Aggiornato 06:30
Il 9 ottobre

Angeletti: in piazza per sollecitare la riforma del fisco

Il leader della UIL: «Tagliare tasse a lavoratori dipendenti e pensionati»

ROMA - La Uil chiede al Governo di convocare le parti per iniziare una discussione sul fisco con l'obiettivo di tagliare la tasse a lavoratori dipendenti e pensionati. E per questa ragione sarà in piazza il 9 ottobre insieme con la Cisl.
«La vera questione - ha detto il segretario generale Luigi Angeletti all'Apcom - è dare avvio a una riforma del fisco che, con la gradualità necessaria, riduca il carico sul lavoro. Sicuramente non abbiamo molti soldi da spendere. Però un po' ce li abbiamo e bisogna metterli là. E comunque man mano che la lotta all'evasione fiscale dovesse produrre risultati, è chiaro che ci dovrà essere un'ipoteca su quelle risorse».
L'altro tema al centro della manifestazione del 9 ottobre è «la riduzione dei costi della politica, che è l'altro canale per trovare ulteriori risorse. E poi bisogna semplificare la vita agli imprenditori, riducendo i vincoli burocratici. La manifestazione è serve a creare consenso nell'opinione pubblica. Questa è la strategia vincente».