8 aprile 2020
Aggiornato 18:30
Federalismo fiscale

Confedilizia: salvacondotto agli enti locali per aumentare i tributi propri

«Le ronde antievasione sono un brutto segnale»

CORTINA - Parlando a Cortina d’Ampezzo all’incontro sul tema «Problemi attuali del settore immobiliare tra federalismo presente e futuro», il Presidente della Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, ha dichiarato:

«Si profila all’orizzonte, sulla base dell’accordo Governo-Comuni, un federalismo zoppo, centralista e non competitivo, che certo non raddrizzerà l’albero storto della spesa pubblica. Il meccanismo dei costi standard tutela solo lo Stato, sul piano dei trasferimenti erariali e del superamento del criterio della spesa storica. Ma se, per il resto, si fornisce un salvacondotto agli enti locali per aumentare i tributi propri al di fuori di qualsiasi controllo, il Governo viene surrettiziamente meno ai suoi impegni in materia di riduzione delle imposte e contraddice clamorosamente una caratteristica fondamentale della stessa manovra economica appena approvata, innovativa sul passato proprio perché comincia a dare attuazione al principio che la spesa pubblica si riduce in un modo solo, riducendo a monte le entrate. Le ronde antievasione alle quali qualcuno sta già pensando sono un brutto segnale perché le imposte non sono buone o cattive a seconda che le incassino i Comuni o lo Stato».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal