4 aprile 2020
Aggiornato 05:00
Gruppo Cremonini

Roadhouse grill apre a Modena la 20^steakhouse della catena

Le prossime aperture sono previste a Bologna San Lazzaro, Imola, Rovigo, Voghera e Saronno

MODENA - Inaugurata oggi a Modena, alla presenza di numerose autorità locali, la 20° Steakhouse a marchio Roadhouse Grill. La catena, sviluppata dal Gruppo Cremonini a partire dal 2001, si caratterizza per l'offerta di carni alla griglia in un ambiente informale, con servizio al tavolo e si rivolge a un ampio pubblico, con una particolare attenzione alle famiglie.

Il locale di Modena si trova in Via Vignolese 1653/a (adiacente all’uscita del casello di Modena Sud dell’autostrada A1) e si estende su una superficie di 720 metri quadrati, con 170 posti a sedere distribuiti su due piani e un ampio parcheggio privato con 150 posti auto.

La steakhouse sarà aperta al pubblico 7 giorni su 7, col seguente orario:
a pranzo dalle 12,00 alle 14,30 e a cena dalle 19,00 alle 23,30. Il menu prevede un vasto assortimento di piatti unici a base di carne alla griglia (Ribeye, New York Strip, Filet Mignon, T-Bone Steak) accompagnati da un'ampia scelta di contorni, e seguiti da una ricca varietà di dessert. La peculiarità della catena è rappresentata dall’ottimo rapporto
qualità-prezzo: il prezzo medio a persona è compreso tra i 15 e 20 Euro.

Secondo le previsioni, i 35 dipendenti del locale di Modena serviranno circa 140.000 pasti all'anno, con un fatturato medio a regime stimato in circa 2,5 milioni di Euro.

La nuova steakhouse di Modena va ad aggiungersi ai locali di Legnano, Roma, Bologna, Mantova, Piacenza, Rozzano (MI), Reggio Emilia, Corbetta (MI), Ferrara, Bergamo, Verona, Padova, Carpi (MO), Buguggiate (Varese), Trezzano sul Naviglio (MI), Lissone (MB), Corsico (MI), Vicenza e Segrate (MI). Salgono così a 20 i locali in Italia, di cui 6 in Emilia Romagna.
Inoltre, entro il 2010, sono previste altre aperture a Bologna San Lazzaro, Imola, Rovigo, Voghera e Saronno.

Nel 2009 Roadhouse Grill ha fatturato complessivamente 26,7 milioni di Euro, in crescita di oltre il 17% rispetto all’anno precedente e con 500 dipendenti.

Lo scorso ottobre Roadhouse Grill ha lanciato un programma fedeltà per i suoi clienti più affezionati che ora possono entrare a far parte del Roadhouse Grill Club. Al momento dell'iscrizione è assegnata gratuitamente una card ricaricabile che permette di accumulare punti (uno per ogni euro speso). I punti accumulati, attraverso un’interessante formula con diversi traguardi, permettono di avere uno sconto del 10% sull'importo speso, oltre a una serie di vantaggi esclusivi: ad oggi sono state emesse 100.000 tessere.

Un aspetto importante del programma è la creazione di un'area dedicata sul sito www.roadhousegrill.it dove, tra l'altro, gli associati possono controllare il credito disponibile sulla loro card. Cresce così la web community di Roadhouse Grill, con l'ambizione di coinvolgere tutti gli appassionati della carne alla griglia. Sul sito è riportato anche il regolamento completo del programma di loyalty.

Prosegue anche a Modena il particolare gemellaggio tra Roadhouse Grill e l’arte: come in tutti i locali, è stata collocata una mucca d'artista proveniente dalla «Cow Parade», la mostra internazionale itinerante d'arte contemporanea di cui Cremonini è sponsor ufficiale. L’opera collocata all’ingresso del nuovo Roadhouse Grill di Modena è dell’artista modenese Alessandro Giusti.
La mucca, il cui titolo è «COW GIRL», è stata ideata e realizzata da Alessandro Giusti per l’edizione milanese della «Cow Parade» del 2008.
L’opera è stata esposta sia alla Biennale di Milano sia in altre manifestazione d’arte in Europa. Lo stesso artista ha realizzato per Roadhouse Grill anche la mucca intitolata «BRUCAMOON».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal