22 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
In Finanziaria la stretta sui falsi invalidi

Dai controlli INPS falso un invalido su otto

Mastrapasqua: «Nel 2010 ci attendiamo risultati simili. Da gennaio rivoluzione in concessione invalidità»

ROMA - Circa un falso invalido su otto controllati. Sono questi i risultati delle verifiche straordinarie già fatte dall'Inps nel 2009 che si prolungheranno anche il prossimo anno con le 100mila inserite dal governo in Finanziaria. A fornire i dati è il presidente dell'Istituto, Antonio Mastrapasqua, che, in un'intervista al Messaggero, ricorda che da gennaio partirà una rivoluzione nelle procedure per la concessione dell'invalidità con l'obiettivo d'intercettare a monte le possibili irregolarità.

Sui falsi invalidi «nel 2010 - dice - ci attendiamo risultati simili» a quelli del 2009 «intorno al 13-15%». Inoltre per combattere il fenomeno «stiamo lavorando ad un'altra novità: una volta concessa la pensione di invalidità, sarà fissato un campione di posizioni da certificare con un incrocio tra le varie Regioni. I medici Inps di una Regione controlleranno le valutazioni fatte dai loro colleghi di un'altra», conclude Mastrapasqua.