21 novembre 2019
Aggiornato 15:30
Economia. Liberalizzazioni

Antitrust: bene l’intervento in merito agli ordini professionali

Lo sostiene Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori

ROMA - «Appena si intravede qualche utile risultato per i cittadini attraverso i processi di modernizzazione avviati dalle lenzuolate Bersani, ecco che scatta immediatamente l’intervento del Governo per fare in modo che questi risultati vengano del tutto eliminati»- sostiene Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori.

È successo nel settore dei carburanti con il blocco dell’ampliamento della possibilità di vendita degli stessi nella grande distribuzione, operazione che potrebbe realizzare risparmi di 7-8 centesimi al litro; sta continuando sul tema dei farmaci, settore in cui le norme dei decreti Bersani hanno migliorato qualità e prezzi, aumentando addirittura l’occupazione di settore; ed oggi veniamo a sapere di un disegno di legge che, tra le altre cose, vuole di nuovo regolamentare e rendere obbligatorie le tariffe minime per gli avvocati.

Insomma, è un Paese ben strano quello in cui, non solo non si consolidano ed ampliano tali operazioni, ma, addirittura, si boicottino, con ricadute molto negative in termini di qualità e di costi. A meno che non si voglia dare al Paese un segnale chiaro di quale parte privilegiare.
In questi casi i petrolieri e le varie corporazioni, a scapito del cittadino.

Appoggiamo quindi ogni azione che l’Antitrust mette o metterà in campo su tali questioni, apprezzandone l’intervento di oggi sulle questioni relative all’ordine forense.