18 gennaio 2020
Aggiornato 03:30
Lo afferma il dg della RAI

Masi: «E' Sky ad aver chiuso la porta del negoziato»

«Pretendevano canali in chiaro a titolo gratuito»

ROMA - E' Sky ad aver chiuso ogni spiraglio per l'esito positivo del negoziato. Lo afferma il dg della Rai, Mauro Masi, spiegando ai sindacati le ragioni del divorzio con l'operatore satellitare: «La porta, per quanto stretta del negoziato, è stata chiusa da Sky».

CANALI IN CHIARO - «Mentre infatti il Direttore Generale informava Sky, una volta preso atto della loro richiesta perentoria di avere tutti i canali in chiaro, che sarebbe stata avanzata una proposta economica che valorizzasse l'insieme dei canali in chiaro - ha spiegato Masi - Sky ha inviato due note nelle quali hanno sostenuto che tutti i canali Rai in chiaro sarebbero dovuti essere messi a loro disposizione a titolo gratuito e non oneroso».