7 giugno 2020
Aggiornato 02:00

Franceschini: Berlusconi nega crisi? Faccia giro tra gente

«Vediamo se poi dice ancora che è un problema psicologico»

ROMA - La crisi pesa ancora sugli italiani, non è vero che si avvertono già i segnali di ripresa e il presidente del Consiglio se ne accorgerebbe se solo facesse «un giro tra la gente».

Il segretario del Pd Dario Franceschini, durante la visita al mercatino che sorge davanti alla stazione della metro di Ponte Mammolo, nella periferia romana, critica la politica economica del governo e le scelte dell'esecutivo per contrastare la crisi: «Purtroppo il governo continua ad ignorare i problemi e a dire che non esistono. E invece oggi le cronache ci raccontano di un imprenditore che si è suicidato per non dover dire ai suoi dipendenti che bisognava licenziare».

Continua Franceschini: «La politica non può girarsi dall'altra parte. Vorrei che anche il presidente del Consiglio facesse un giro tra la gente per vedere come funzionano le cose. Voglio vedere se poi continuerebbe a ripetere che la crisi è solo un problema psicologico».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal