5 aprile 2020
Aggiornato 03:00

MARR: l’Assemblea degli Azionisti approva il bilancio d’esercizio 2008

Deliberata la distribuzione di un dividendo lordo di 0,43 Euro per azione (0,40 Euro nel 2007)

RIMINI – L’Assemblea degli Azionisti di MARR S.p.A., società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato oggi il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2008.
Principali risultati consolidati dell’esercizio 2008 Nel 2008 i ricavi totali consolidati hanno raggiunto i 1.109,3 milioni di Euro con una crescita del 4,2% rispetto ai 1.064,7 milioni di Euro del 2007.

In progresso anche i margini operativi con un EBITDA di 71,1 milioni di Euro (69,7 milioni di Euro nel 2007) ed un EBIT di 60,9 milioni di Euro (60,0 milioni di Euro nel 2007).
Il risultato netto, pari a 31,9 milioni di Euro, ha registrato un incremento dell’8,2% rispetto ai 29,5 milioni di Euro del 2007. L’utile netto di Gruppo, al netto delle quote di pertinenza dei terzi, si è attestato a 31,7 milioni di Euro (29,3 milioni di Euro nel 2007).
Al 31 dicembre 2008 il capitale circolante netto commerciale ammontava a 166,7 milioni di Euro rispetto ai 141,9 milioni di Euro del 31 dicembre 2007. L’indebitamento finanziario netto si è attestato a 150,7 milioni di Euro (122,9 milioni di Euro nel 2007), dopo il pagamento di 26,6 milioni di Euro di dividendi, investimenti per 7,3 milioni di Euro ed un esborso di 3,7 milioni di Euro per l’acquisto di azioni proprie.

Il patrimonio netto consolidato a fine esercizio è pari a 182,8 milioni di Euro (181,4 milioni di Euro nel 2007).
Risultati della Capogruppo MARR S.p.A. e distribuzione del dividendo La Capogruppo MARR S.p.A. ha realizzato ricavi totali per 1.031,1 milioni di Euro rispetto ai 992,3 milioni di Euro del 2007 (+3,9%) ed un utile netto di 30,3 milioni di Euro, in incremento dell’8,4% rispetto ai 27,9 milioni di Euro del 2007.
L’Assemblea ha approvato la distribuzione agli Azionisti di un dividendo lordo di 0,43 Euro per azione (0,40 Euro nel 2007) con stacco cedola (n.
4) il 25 maggio e pagamento il 28 maggio.

Evoluzione prevedibile della gestione
Nel corso del primo trimestre dell’anno, seppure poco significativo per il suo contributo ai ricavi dell’intero esercizio, il Gruppo MARR ha mantenuto nei segmenti di clientela di riferimento (Street market e National account) una sostanziale stabilità dei ricavi rispetto al pari periodo dell’anno precedente, nonostante nel confronto con il 2008 le festività pasquali siano in calendario nel secondo trimestre.
Questo risultato è stato raggiunto grazie ad una variazione del mix dei prodotti a favore di quelli ad elevato contenuto di servizio, che hanno anche contrastato la generalizzata flessione del prezzo medio di vendita, conseguente a dinamiche deflattive che sono risultate più evidenti nel comparto merceologico delle carni. Nel segmento Wholesale è invece proseguita l’attività di riduzione mirata delle vendite di ittico congelato, con particolare riguardo al mercato estero.
Per l’intero esercizio 2009 il management della società si conferma orientato a consolidare la propria leadership di mercato, continuando a mantenere sotto controllo la gestione del capitale circolante netto commerciale ed i livelli di redditività raggiunti e confermati anche nel corso del 2008.
Autorizzazione all’acquisto di azioni proprie L’Assemblea ha autorizzato l’acquisto e la vendita di azioni proprie ai sensi e per gli effetti dell’art. 2357 del codice civile, delegando a tal fine il Consiglio di Amministrazione. L’autorizzazione prevede la facoltà di acquisire azioni proprie nei limiti di cui all’articolo 2357 del codice civile ad un prezzo non superiore del 10% (dieci per cento) del prezzo ufficiale delle contrattazioni registrate sul mercato Telematico Azionario il giorno precedente l’acquisto.
L’autorizzazione odierna pone termine alla precedente autorizzazione assembleare del 18 aprile 2008, pertanto ai sensi dell’art. 144 bis comma 4 del Regolamento Consob 11971/99, si rende noto che il piano di acquisto di azioni proprie avviato con delibera del Consiglio di Amministrazione dell’11 luglio 2008 si è concluso con l’acquisto di 662.247 azioni ordinarie MARR, pari allo 0,995% del capitale sociale. Alla data odierna MARR S.p.A. detiene un totale di 705.647 azioni proprie pari a circa l’1,061% del capitale sociale.
MARR (Gruppo Cremonini), quotata al Segmento STAR di Borsa Italiana, è la società leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica ed è controllata da Cremonini S.p.A..

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal