15 novembre 2019
Aggiornato 21:00

Il Presidente Nazionale della Cidec incontra il Presidente della Camera Fini

Goldin: «Auspichiamo procedura d’urgenza per pdl su ‘razionalizzazione sistema finanziario’»

ROMA - Il presidente Nazionale della CIDEC, Agostino Goldin, è stato ricevuto questa mattina dal presidente della Camera, on. Gianfranco Fini. Nel corso del cordiale incontro sono stati affrontati temi legati al difficile momento economico e alle politiche che il Governo sta mettendo in campo a sostegno delle Pmi, oltre che per illustrare la posizione della Confederazione su argomenti di rilevante importanza per le imprese del terziario.

Un tema strategicamente importante per la CIDEC riguarda il credito alle aziende in difficoltà. Il presidente nazionale Agostino Goldin ha auspicato che venga attivata la procedura d’urgenza per avviare la discussione della proposta di legge (primo firmatario l’onorevole Antonio Mazzocchi) «Disposizioni di razionalizzazione del sistema del credito finanziario» che prevede l’istituzione di un programma che possa facilitare i cittadini, esposti con le banche con debiti fino a 20mila euro, a restituire le somme con dilazioni temporali pari a tre anni maggiorata dei soli interessi legali, per scongiurare protesti e messe in mora.

«L’aumento del 40 per cento dei casi di usura rappresentano un campanello d’allarme che non va sottovalutato – ha detto Goldin a Fini – è necessario che il Governo proceda ad approvare questa proposta di legge che consideriamo strategica per il sostegno e l’aiuto alle piccole imprese in difficoltà che costituiscono l’ossatura economica del nostro Paese!».