7 dicembre 2019
Aggiornato 11:30
Trasporto marittimo

Golfo Napoli, Cascetta chiede alle Compagnie di sospendere le agitazioni

«Gli sgravi contributivi saranno ripristinati. Ora revocare l’annunciata sospensione dei servizi»

«Revocare l’annunciata sospensione dei servizi, al fine di scongiurare gravi disagi alle popolazioni delle isole del golfo di Napoli».
E’ quanto chiede oggi l’assessore regionale ai Trasporti, Ennio Cascetta, alle compagnie private di navigazione nel golfo di Napoli, a seguito dell’intervento del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Altero Matteoli per ripristinare gli sgravi contribuitivi alle imprese di cabotaggio marittimo.

«Dopo la mia lettera di sollecitazione del 7 gennaio scorso, il ministro Matteoli – dice Cascetta - ha inviato al Ministro dell’Economia e delle finanze Tremonti una nota, nella quale, oltre a riconfermare l’opportunità e la fondatezza del provvedimento degli sgravi, sostiene la necessità che tale provvedimento diventi strutturale».

«In più - informa l’assessore regionale ai Trasporti - l’Ufficio Legislativo del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha predisposto e inviato alle Commissioni parlamentari competenti l’emendamento da introdurre in sede di conversione del Decreto «mille proroghe», che contiene appunto l’articolo sugli sgravi che era stato stralciato».

«Confidando anche nel senso di responsabilità della categoria – conclude quindi Cascetta - auspico che tale immediata risposta costituisca elemento sufficiente per la revoca della annunciata sospensione dei servizi, al fine di scongiurare gravi disagi alle popolazioni delle isole del golfo di Napoli».