1 agosto 2021
Aggiornato 15:00
Il 9 dicembre a Fermo, protagoniste le 10 migliori pratiche aziendali

«Valore lavoro», una filigrana per provare la qualità

La cerimonia a Palazzo dei Priori, culminerà con il Premio regionale alle imprese che si sono distinte per aver particolarmente curato il capitale umano. Ugo Ascoli: «Un significato ancora più importante in questa fase di recessione: non guardare solo ai conti dell’azienda, ma alle persone»

Le dieci migliori buone pratiche aziendali del 2008 saranno le protagoniste della II edizione di «Valore Lavoro» , il premio della Regione Marche che si concluderà con la consegna dei riconoscimenti il 9 dicembre a Palazzo dei Priori di Fermo.
L’iniziativa,  organizzata dall’assessorato regionale al Lavoro-Formazione e che rientra nell’ambito del programma di manifestazioni della IV Giornata delle Marche, si propone di promuovere una responsabilità sociale d’impresa,  premiando l’incremento della qualità del lavoro e diventando così modello per altri imprenditori.

Le dieci aziende marchigiane, infatti, saranno premiate, proprio sulla base di tale requisito: aver adottato soluzioni innovative per il miglioramento delle condizioni di vita e lavoro delle Risorse Umane. Un fattore fondamentale, in linea con l'obiettivo generale del Programma Operativo Regionale Marche del Fondo Sociale Europeo 2007 – 2013.

  «L’edizione 2008 di Valore Lavoro- ha commentato, l’assessore regionale, Ugo Ascoli anche in veste di presidente della giuria  – assume ancora più significato se letta alla luce della recessione che stiamo attraversando. Diventa uno strumento utile per capire quanto il nostro tessuto economico è sano , e lo è ancora, per fortuna, viste le numerose segnalazioni pervenute. Premiare la qualità del lavoro significa allora poter guardare attraverso una filigrana, la virtuosa realtà produttiva che da sempre connota le Marche.»

Il pomeriggio del 9 dicembre, dalle 16:00, sarà animato anche da una Tavola Rotonda sul tema «Innovazione e risorse umane: quale futuro per l’impresa marchigiana?», inevitabilmente segnata anche dalle riflessioni dei numerosi ospiti ed esperti sulla crisi economica che si sta vivendo a livello internazionale.

Con la conduzione di Paolo Notari di Uno mattina- Rai UNO, i lavori saranno aperti dal Presidente della Regione, Gian Mario Spacca, quindi il saluto di benvenuto del sindaco di Fermo, Saturnino Di Ruscio. Dalle 17:00  la Tavola rotonda, moderata dalla giornalista Rai, Francesca Alfonsi, vedrà gli interventi dell’assessore regionale Ugo Ascoli, dell’imprenditore Sandro Coltrinari, in rappresentanza di CNA e CGIA. Inoltre gli spunti di riflessione di Marco Cucculelli – docente di Economia Industriale all’Università Politecnica delle Marche; Paolo Labardi, imprenditore fermano che ha avuto esperienze di produzione in Svezia; Stefano Mastrovincenzo, segretario regionale CISL Marche e Claudio Spadon, rappresentante della Commissione Europea. Alle 18 è prevista la proclamazione e premiazione delle «Buone pratiche aziendali 2008.»