9 dicembre 2019
Aggiornato 21:00
Trasporto marittimo

«Bene Governo nazionale su Tirrenia, ora parta confronto»

Lo dice il vicepresidente della Regione siciliana e assessore ai trasporti, Titti Bufardeci, che così commenta le decisioni del Consiglio dei Ministri

«Il Governo ha imboccato la direzione che le regioni avevano suggerito. La previsione di un rinnovo triennale della convenzione con Tirrenia e il contestuale avvio del processo di privatizzazione consente di aprire un confronto con le Regioni. In questo modo siamo in grado di ragionare sul futuro delle compagnie regionali di navigazioni della Tirrenia, nel caso specifico della Sicilia la Siremar, e comunque garantire i collegamenti da e con le isole minori».

Lo dice il vicepresidente della Regione siciliana e assessore ai trasporti, Titti Bufardeci, che così commenta le decisioni del Consiglio dei Ministri.

Per Bufardeci «si tratta di un'opportunità per approfondire i temi e riallineare gli esiti degli studi che il dipartimento dei trasporti sta conducendo sulla riorganizzazione dei collegamenti marittimi regionali. Ora abbiamo il tempo necessario per comprendere quale futuro progettare, potendo prendere in considerazione anche gli scenari che riguardano la Siremar». Lo studio del dipartimento regionale dei trasporti sui collegamenti marittimi regionali è stato avviato a dicembre dell'anno scorso e si concluderà entro la fine del 2008.