8 aprile 2020
Aggiornato 17:00
Salgono a 38 le stazioni ferroviarie gestite oggi dal Gruppo in Italia

Chef Express inaugura il nuovo bar della stazione di Empoli

Il locale apre sotto l’insegna Mokà, brand già presente nelle stazioni di Roma Termini e Rapallo, e di prossima apertura a Milano e Napoli

Il Gruppo Cremonini ha inaugurato il nuovo bar-caffetteria all’interno della stazione ferroviaria di Empoli, una delle stazioni più importanti della rete ferroviaria toscana, nella tratta tra Firenze, Pisa e Siena.
Il nuovo bar, con insegna Mokà, ha richiesto un investimento di 500.000 Euro e rientra nel progetto di ristrutturazione e riqualificazione dei locali delle stazioni ferroviarie italiane di piccole e medie dimensioni che da anni il Gruppo sta attuando sul territorio italiano.

Il nuovo format è stato progettato da Costagroup, società di design e arredamento fondata da Franco Costa e specializzata nella progettazione di negozi, spazi commerciali e ambienti espositivi. In particolare, il progetto è stato curato dall’Arch. Gianfranco Berghich.

Il restyling del locale è caratterizzato da un nuovo concetto che punta a renderlo una sorta di trait d’union fra la stazione e la città, con un design elegante finora estraneo ai bar impersonali delle stazioni: il nuovo Mokà si avvicina al clima urbano e punta decisamente anche alla clientela cittadina.

Il locale è stato interamente ristrutturato in coordinamento con RFI - Rete Ferroviaria Italiana, Gruppo Ferrovie dello Stato, all’interno del progetto di riqualificazione complessiva della stazione di Empoli. Si estende su una superficie di circa 300 mq, con circa 25 tavoli. Può servire oltre 300.000 clienti all’anno ed è aperto tutti i giorni dalle 5,30 alle 22,00.

La volontà di creare un locale di tendenza si coglie anche dall’assortimento che affianca alla tradizionale caffetteria italiana delle proposte di ristorazione classica, spaziando da primi piatti con ricettazione tipicamente mediterranee, antipasti di pesce e salumi, insalatone e contorni di verdure. Il tutto preparato espresso a vista del cliente per esaltare le qualità delle materie prime e permettere di gustare piatti veloci ma saporiti.

Anche dal punto di vista architettonico la struttura può contare su due banconi per il bar caffetteria e per il self service con i rivestimenti giocati sui colori bordeaux e grigio scuro, a cui si affianca il bianco e l'oro. La zona consumazione prevede tavoli e comode sedute imbottite e divani, disposti parallelamente ai banconi, e una saletta più riservata con parquet e soffitto in legno. Le grafiche richiamano il motivo damascato che si ripete nei locali Mokà, mentre la zona lavoro, totalmente a vista, è sormontata da nicchie espositive che impreziosiscono le pareti del locale. Le decorazioni, ispirate al tema del viaggio, del movimento, degli ingranaggi mai fermi, sono state create da Costa Group ad hoc per questo locale.

Sono state mantenute alcune caratteristiche del locale preesistente, fra cui il prezioso soffitto ottocentesco, ricco di modanature, affiancato da una moderna controsoffitatura contenente gli apparati tecnici. L’illuminazione è fornita da luci tecniche a incasso, lampade a braccio, un grande lampadario in vetro e alcune lampade decorative in finto cemento collocate sopra il banco bar.

Il format verrà replicato nelle nuove stazioni di Milano e Napoli Centrale, nelle quali sono in corso importanti lavori di ristrutturazione.

Nel 2007 la divisione ristorazione di Cremonini ha realizzato ricavi totali consolidati per 444,1 milioni di Euro. Nel settore della ristorazione commerciale il Gruppo è leader in Italia nel mercato dei buffet di stazione in 45 scali ferroviari, di cui 38 già ristrutturati. E’ presente inoltre in 3 aeroporti (Roma Fiumicino, Cagliari e Parma) e nel settore della ristorazione autostradale: ad oggi sono 38 le aree di ristoro gestite dal Gruppo. Nel mercato della ristorazione a bordo treno a seguito della recente aggiudicazione dei servizi sui 500 treni TGV francesi, Cremonini è diventato il 1° operatore in Europa con oltre 1200 treni serviti quotidianamente in 8 Paesi.

Cremonini, con oltre 8.200 dipendenti, è uno dei più importanti gruppi alimentari in Europa ed opera in tre aree di business: produzione, distribuzione e ristorazione.
Il Gruppo, con ricavi totali per 2.482,4 milioni di Euro nel 2007, è leader in Italia nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne (Inalca JBS e Montana) e nella commercializzazione e distribuzione al foodservice di prodotti alimentari (MARR). Ha, inoltre, una presenza rilevante nel settore della ristorazione commerciale (Roadhouse Grill) e in concessione a bordo treno, nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e nelle autostrade (Chef Express).

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal