19 giugno 2021
Aggiornato 02:00
Sviluppo regionale

Loiero firma le Convenzioni con i soggetti attuatori per l’emergenza Vibo

«Con la firma di queste Convenzioni avviene, di fatto, il trasferimento di trentasei milioni di euro ai soggetti attuatori, da parte della Regione per la ripresa produttiva dell’intera area della provincia di Vibo»

«Con la firma di queste Convenzioni avviene, di fatto, il trasferimento di trentasei milioni di euro ai soggetti attuatori, da parte della Regione per la ripresa produttiva dell’intera area della provincia di Vibo». Lo ha detto il Presidente della Regione Agazio Loiero, dopo la firma, nella sua qualità di Commissario delegato per l’emergenza di Vibo, degli atti che consentiranno alla Provincia, alla Camera di Commercio ed al Nucleo industriale di Vibo di attivare tutte le procedure necessarie per assegnare i fondi ai soggetti destinatari.

«Anche in questa circostanza – ha detto il Presidente Loiero - abbiamo rispettato con largo anticipo la scadenza della fase commissariale fissata dal Governo per il prossimo trentuno dicembre. Devo, però, ricordare che lo stesso Governo non ha ancora stanziato alcun finanziamento per la messa in sicurezza, così come richiesto dal Commissario delegato con il Piano Versace il cui ammontare è di cento milioni di euro, suddiviso in tre fasi attuative come richiesto dal Dipartimento nazionale della protezione Civile».

Le Convenzioni firmate oggi, in attuazione dell’APQ «Sviluppo locale – programma emergenza Vibo Valentia» sono tre:
La prima è stata firmata con il Presidente della provincia di Vibo Francesco De Nisi per una serie di interventi il cui ammontare è di 2.819.000 euro e si tratta più specificatamente di: Ripristino della ufficiosità idraulica in corrispondenza degli attraversamenti stradali (Fosso Cutura); Ripristino della ufficiosità idraulica in corrispondenza degli attraversamenti stradali; Ripristino della ufficiosità idraulica in corrispondenza degli attraversamenti stradali; Ripristino della ufficiosità idraulica in corrispondenza degli attraversamenti stradali; Sistemazione idraulica della fiumara Trainiti dalla foce alla SP 522 (Località Portosalvo).

La seconda Convenzione è stata firmata con il «Consorzio per lo sviluppo industriale» della provincia di Vibo, rappresentato dal Presidente Filippo Sirgiovanni, per la concessione del finanziamento di 1.500.000 euro, finalizzato al Completamento del sistema fognario di Località «Portosalvo».
La terza Convenzione, firmata con Michele Lico, Commissario della Camera di Commercio di Vibo, come ente attuatore, per come previsto dall’ordinanza del Commissario delegato del 14 luglio del 2006. Essa individua le attività che la Camera di Commercio dovrà realizzare per la concreta attuazione del Bando dei finanziamenti di 32.000.000 di euro,a favore delle imprese, già pubblicato nello scorso mese di settembre.