26 maggio 2020
Aggiornato 02:00
Le conferenze segnano il tutto esaurito

Seconda giornata del Salone del Gusto

La seconda giornata del Salone del Gusto ha segnato un leggero incremento di pubblico rispetto all’anno precedente. Se nella serata di ieri si è recuperato il leggero calo registrato alle 18, oggi alla stessa ora sono entrate oltre 1700 persone in più del 2006, per un totale 36 100.

Nei due giorni i passaggi sono stati 60100: «Il dato più interessante non è solo l’incremento inaspettato di pubblico - sottolinea Roberto Burdese, presidente di Slow Food Italia -  ma il fatto che la sfida del Salone del Gusto 2008, le conferenze di Terra Madre, registrano il tutto esaurito: oltre 500 persone per il convegno Senza Ogm si può e il tutto esaurito con coda fuori della sala per la presentazione del Manifesto sul cambiamento climatico e il futuro della sicurezza alimentare.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal