12 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale PRC

«Per far fronte alla crisi è necessaria la reditribuzione del reddito»

«Non la socializzazione delle perdite a fronte della privatizzazione dei profitti. Il contrario di quello che sta facendo il governo»

Gli Stati stanno intervenendo solo per salvare le banche ma nulla fanno per salvare dalla bancarotta le famiglie. Infatti tutti i provvedimenti sono finalizzati a socializzare le perdite delle banche, mantenendo privati i profitti delle banche e delle imprese.

In questo modo non solo non si uscirà dalla crisi ma verrà approfondita la sofferenza di milioni di famiglie che non arrivano a fine mese.

Questa crisi si può affrontare solo rafforzando l'economia reale a scapito di quella finanziaria e a tal fine è necessario aumentare il potere d'acquisto di salari e pensioni, unica misura in grado di fronteggiare la recessione e quindi di sostenere l'occupazione.

Per questo la misura che il governo dovrebbe attuare è una pesante redistribuzione del reddito dall'alto verso il basso; il resto è solo la prosecuzione di una politica economica ingiusta e inefficace.