16 settembre 2019
Aggiornato 00:30

Incontro Loiero Sindacati

Una disamina a tutto campo, un check-up tra luci e ombre, obiettivi raggiunti o fissati, obiettivi a cui tendere

Una disamina a tutto campo, un check-up tra luci e ombre, obiettivi raggiunti o fissati, obiettivi a cui tendere. È la sintesi dell’incontro, durato circa quattro ore, tra il presidente della Giunta regionale Agazio Loiero da una parte, con accanto il vicepresidente Domenico Cersosimo e numerosi assessori, e i sindacati: Cgil, Cisl, Uil e Ugl, guidati dai rispettivi segretari regionali confederali.

Nella sua introduzione Loiero ha parlato del lavoro svolto in questi ultimi mesi e dei risultati raggiunti: dal piano sulla Scuola che ha avuto anche un significativo risalto sulla stampa nazionale ai lavori finalmente sbloccati della Cittadella regionale; dall’accordo con la Bei e sulla gestione dei Fondi europei alla Stazione Unica Appaltante che è ormai in dirittura d’arrivo, così come al traguardo è l’opera del rigassificatore di Gioia Tauro. Il presidente della Regione ha anche illustrato ai sindacati altre importanti questioni al centro di un lavoro incessante della giunta, in primis: il piano sanitario, a cui si sta imprimendo un’accelerata decisiva la situazione e la situazione dei rifiuti che è monitorata settimanalmente attraverso riunioni con l’Ufficio del Commissario. Ma soprattutto Loiero ha sottolineato la gravità dei nuovi tagli del Governo nazionale nel mondo della Scuola e nella Pubblica Amministrazione, che in una regione fragile come la Calabria hanno un effetto certamente più nocivo. «Per questo – ha dichiarato Loiero – serve una sinergia vera tra governo regionale e forze sociali per attenuare la forza di questi provvedimenti».

Dopo Loiero sono intervenuti l’assessore alla Salute Vincenzo Spaziante che ha insistito sull’esigenza di individuare percorsi e prospettive vincolanti con le forze sindacali, attenuando le crisi sociali del comparto; il vicepresidente Domenico Cersosimo che ha tra l’altro rimarcato il successo del bando regionale legato ai Voucher formativi individuali per la partecipazione a viaggi all’estero per lo studio delle lingue straniere con circa 70 mila domande di studenti. Infine è intervenuto l’assessore al Lavoro e ai Por Mario Maiolo che illustrato i risultati positivi legati alla stabilizzazione dei lavoratori Lsu/Lpu nel piano 2007-2008. I quattro segretari regionali dei sindacati: Sergio Genco (Cgil), Luigi Sbarra (Cisl), Roberto Castagna (Uil) e Antonio Franco (Ugl) hanno attribuito un giudizio sostanzialmente positivo all’attività della giunta regionale pur evidenziando una serie di problemi a cui bisognerà trovare presto una soluzione. Tra questi: la situazione dei restanti lavoratori Lsu/Lpu e del Fondo Sollievo, per i quali hanno sollecitato una totale stabilizzazione prima della eventuale scure della Finanziaria nazionale; l’esigenza di un Piano del Lavoro, di una riforma dell’apparato burocratico della Regione e di un riordino complessivo della Sanità regionale».