21 novembre 2019
Aggiornato 12:00
Verifica dello stato di salute della PAC

Bruxelles: Vecchioni incontra il Ministro Zaia sull’health check

«Ho accolto positivamente l’atteggiamento determinato del nostro ministro su questo dossier fondamentale per il futuro della Pac, anche dopo il 2013»

A margine del Consiglio agricoltura dell’Ue, in corso di svolgimento a Bruxelles, il presidente della Confagricoltura Federico Vecchioni ha incontrato il ministro per le Politiche agricole, Luca Zaia, con il quale ha avuto uno scambio di opinioni sui temi in discussione nell’ambito della verifica dello stato di salute della Pac.

«Ho accolto positivamente – ha affermato il presidente Vecchioni - l’atteggiamento determinato del nostro ministro su questo dossier fondamentale per il futuro della Pac, anche dopo il 2013».

Ampia convergenza è stata registrata sugli aspetti negoziali di maggiore interesse per l’agricoltura italiana. Dall’esigenza di ridimensionare le percentuali di modulazione aggiuntiva indicate nella proposta della Commissione europea, alla conferma del pagamento accoppiato per il tabacco oltre il 2010 e delle misure di mercato come lo stoccaggio privato per i formaggi.

Il presidente della Confagricoltura, infine, ha registrato l’impegno del ministro ad affrontare i problemi del settore lattiero-caseario che rimane strategico e che presenta elementi di grande fragilità.