19 settembre 2019
Aggiornato 17:00

Alitalia, Reguzzoni: «Ora la parola d'ordine è libero mercato»

«La parola d'ordine d'ora in poi è garantire il libero mercato altrimenti per la Lega sarà guerra su tutti i fronti». E' quanto sostiene il vicepresidente dei deputati leghisti, Marco Reguzzoni a proposito della scelta del nuovo partner internazionale da parte di Cai. L'esponente della Lega spiega infatti che considerando le politiche dei tedeschi a oggi «è ovviamente preferibile che gli imprenditori italiani scelgano Lufthansa.

Ma se anche non fosse così - dice Reguzzoni - non mi strapperei certo le vesti. Il punto dal quale non si può prescindere è la fine del monopolio da parte di Alitalia. Insomma - spiega - gli slot, i diritti di traffico aereo, gli accordi bilaterali o vengono utilizzati oppure vengono liberati in modo che altre compagnie li possano utilizzare».