31 marzo 2020
Aggiornato 08:00
Ricavi totali consolidati a 1.101,2 milioni di Euro (+7,7%*)

GRUPPO CREMONINI: approvati i risultati semestrali al 30 giugno 2008

Utile netto di gruppo a 31,7 milioni di Euro (2,1 mln/¤ pro-forma nel 2007)

Il Consiglio di Amministrazione di Cremonini S.p.A. ha approvato a Castelvetro di Modena la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2008.

Per effetto dell’operazione che ha visto l’ingresso della società brasiliana JBS S.A. nel settore della produzione del Gruppo Cremonini e al fine di rendere omogeneo il confronto con l’anno precedente, per il primo semestre 2007 sono stati utilizzati dati pro-forma elaborati a parità di area di consolidamento (deconsolidamento del 50% del settore produzione dal 1° marzo 2007).

L’andamento economico del 1° semestre 2007 include inoltre l’effetto positivo non ricorrente di 3,3 milioni di Euro, derivante dal ricalcolo del fondo TFR effettuato in base ai principi internazionali IAS/IFRS.

Principali risultati economici consolidati del 1° semestre 2008
Nel primo semestre del 2008 il Gruppo Cremonini ha realizzato ricavi totali consolidati per 1.101,2 milioni di Euro, pari ad un incremento del 7,7% rispetto ai 1.022,0 milioni di Euro pro-forma dello stesso periodo 2007.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) si è attestato a 62,5 milioni di Euro (+8,2% rispetto ai 57,8 milioni di Euro pro-forma del 2007), mentre il Risultato Operativo (EBIT) è stato pari a 40,1 milioni di Euro (+7,7% rispetto ai 37,2 milioni di Euro pro-forma dello stesso periodo 2007).

L’utile ante imposte è stato pari a 51,6 milioni di Euro rispetto ai 22,2 milioni di Euro pro-forma del 2007. L’utile netto di Gruppo nel semestre si è attestato a 31,7 milioni di Euro rispetto ai 2,1 milioni di Euro pro-forma del 2007, principalmente per effetto dei proventi netti straordinari relativi alla cessione del 50% del settore produzione a JBS S.A.

Risultati dei tre settori di attività nei primi sei mesi
Il settore della produzione ha mostrato risultati positivi, in particolare grazie alle controllate estere, facendo registrare nel periodo ricavi totali per 360,6 milioni di Euro (+7% rispetto ai 337,1 milioni di Euro pro-forma del 2007). L’EBITDA si è attestato a 19,3 milioni di Euro (14,1 milioni di Euro pro-forma nel 2007) e l’EBIT è risultato pari a 8,9 milioni di Euro (4,1 milioni di Euro pro-forma nel 2007).

* calcolato rispetto ai dati Pro-forma del 2007
Prosegue la crescita in linea con le previsioni nel settore della distribuzione , dove i ricavi totali sono stati pari a 531,0 milioni di Euro, in aumento del 6,4% rispetto ai 499,3 milioni di Euro del 2007. L’EBITDA ha raggiunto i 32,8 milioni di Euro (31,4 milioni di Euro nel 2007), mentre l’EBIT si è attestato a 28,1 milioni di Euro (27,1 milioni di Euro nel 2007).

I ricavi del settore della ristorazione hanno registrato un incremento dell’11,4%, raggiungendo i 230,9 milioni di Euro rispetto ai 207,3  milioni di Euro del 2007. L’EBITDA è stato pari a 12,7 milioni di Euro (13,5 milioni di Euro nel 2007), mentre l’EBIT si è attestato a 6,9 milioni di Euro (8,5 milioni di Euro nel 2007). La marginalità del settore è stata penalizzata principalmente dalla  politica di riduzione dei servizi richiesti da Trenitalia nella ristorazione a bordo treno.

Situazione finanziaria al 30 giugno 2008
La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo al 30 giugno 2008 si è attestata a 361,2 milioni di Euro, in netto miglioramento rispetto ai 613,0 milioni di Euro del 31 dicembre 2007, principalmente per effetto dell’operazione JBS SA.

Nel semestre sono stati realizzati investimenti pari a 28,4 milioni di Euro, di cui 2,9 milioni di Euro per acquisizioni e 8,1 milioni di Euro per investimenti straordinari, principalmente nei settori della produzione e della ristorazione.

Evoluzione prevedibile della gestione
Pur in presenza di uno scenario macroeconomico incerto, la società, alla luce dei risultati raggiunti nei primi sei mesi del 2008, conferma per l’esercizio in corso le previsioni di crescita del volume d’affari e di consolidamento dei livelli di redditività raggiunti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal