5 dicembre 2019
Aggiornato 22:30
Salta la trattativa Alitalia

Stucchi: «Irresponsabili gli applausi dopo la rinuncia CAI»

«Se, come riferiscono le agenzie di stampa, è vero che alcuni dipendenti Alitalia, a presidio dei principali scali aeroportuali, ma anche della sede della Cai, hanno prima gioito per il fallimento della trattativa, e poi contestato lo stesso Roberto Colaninno, all’uscita dal palazzo al termine dell’assembla della Società, non si capisce davvero il senso di questo comportamento.

Qualcuno mi spieghi, infatti, cosa c’è da applaudire se migliaia di persone vanno a casa.» Ha commentato così Giacomo Stucchi, deputato della Lega Nord e Segretario dell’Ufficio di presidenza della Camera, la notizia del ritiro dell’offerta di Cai. «La sensazione è che in questa vicenda – ha aggiunto il parlamentare del Carroccio – siano in atto molte strumentalizzazioni, sia da parte di alcuni organizzazioni sindacali, espressioni di categorie forti, come quella dei piloti, sia di alcune forze politiche di opposizione, che intendono cavalcare la protesta dei lavoratori, incuranti delle conseguenze sul piano economico e sociale».