20 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Un vero terremoto sui mercati finanziari

Fallimento Lehman Brothers, borse a picco

Le banche mondiali intervengono immettendo liquidità, ma sui mercati si scatena un vero terremoto. Trichet: «Allerta straordinaria»

Un vero terremoto sui mercati finanziari. Crollano le borse di tutto il mondo, trascinate dal fallimento della banca di investimenti statunitense Lehman Brothers, travolta dalla crisi dei mutui subprime. Solo in Eurpa sono 6000 i licenziamenti annunciati. Si teme anche per la sostenibilità dell'operazione avviata da Bank of America che, dopo essersi ritirata dalle trattative per il salvataggio della Lehman Brothers, ha acquisito la Merrill Lynch per 50 miliardi di dollari.

Le borse asiatiche hanno chiuso con forti perdite, ma soffrono ancora di più i mercati europei. In queste ore a Piazza Affari il Mibtel perde circa il 4,5%, oltre il 4% anche le perdite di Londra e Francoforte, peggio Parigi, in calo di oltre il 5%. Le banche mondiali studiano operazioni di soccorso per immettere liquidità sui mercati.

La Bce lanciato un'operazione di rifinanziamento straordinaria da 30 miliardi di euro. Il presidente Trichet ha parlato di «Allerta straordinaria», ed anche la Banca d'Inghilterra ha organizzato un'operazione di rifinanziamento del valore di cinque miliardi di sterline, mentre dalla Federal Reserve domani si attende un taglio del costo del denaro. Attesa e timori per l'apertura di Wall Street,mentre il prezzo del petrolio scende sotto i 96 dollari.