15 novembre 2019
Aggiornato 20:30
Stabile l’indebitamento finanziario netto

A2A: approvato il Bilancio semestrale consolidato al 30 giugno 2008

Ricavi e Margine Operativo Lordo in crescita rispettivamente del 23,3% e del 4,6% e pari a 2.988 milioni di euro e a 527 milioni di euro Cash Flow operativo positivo per 474 milioni di euro

Con la partecipazione del Presidente e del Vice Presidente del Consiglio di Sorveglianza si è riunito oggi il Consiglio di Gestione di A2A S.p.A. che, presieduto dall’ing. Giuliano Zuccoli, ha esaminato e approvato il Bilancio semestrale consolidato abbreviato confrontato con i dati restated al 30 giugno 2007 e al 31 dicembre 2007 e ha altresì approvato i dati pro-forma restated al 30 giugno 2007 del Gruppo A2A.

Di seguito vengono commentati i risultati del Gruppo comparati ai risultati economici proforma al 30 giugno 2007 e ai dati patrimoniali e finanziari pro-forma al 31 dicembre 2007, in quanto maggiormente significativi rispetto ai risultati restated al 30 giugno 2007 e al 31 dicembre 2007.

Nel primo semestre 2008 i ricavi del Gruppo A2A sono risultati in crescita del 23,3% e hanno raggiunto i 2.988 milioni di euro. L’incremento, pari a 565 milioni di euro, è riconducibile alle maggiori quantità di energia elettrica, gas e calore commercializzate e distribuite, nonché alla crescita dei prezzi di vendita dell’energia elettrica e del gas legata alle dinamiche registrate sui mercati internazionali dei prezzi dei combustibili.

In particolare, l’energia elettrica venduta sui mercati all’ingrosso e al dettaglio dal Gruppo A2A è risultata in crescita del 2% rispetto al medesimo periodo del 2007 e ha raggiunto i 13.267 milioni di kWh4, di cui circa il 14% commercializzata su mercati esteri. Le vendite di gas ai clienti finali, pari a 1.068 milioni di metri cubi, sono risultate in aumento del 14,6% mentre le quantità di calore venduto tramite reti di teleriscaldamento hanno raggiunto i 1.022 milioni di kWh termici, in crescita del 18,0%.

Il gas distribuito nel primo semestre dell’anno in corso è stato pari a 1.101 milioni di metri cubi, in aumento del 17,6% mentre l’energia elettrica distribuita è risultata pari a 6.178 milioni di kWh, in aumento del +2,4%. Le quantità di acqua distribuite (44 milioni di metri cubi) e le quantità di acqua trattate negli impianti di depurazione (31 milioni di metri cubi) sono risultate in linea con il primo semestre del 2007.

Le quantità di rifiuti smaltiti sono state pari a 1.443 migliaia di tonnellate, in diminuzione rispetto al dato registrato nel primo semestre dell’esercizio precedente (1.486 migliaia di tonnellate), principalmente per effetto del previsto esaurimento della discarica di Montichiari (BS) e della discarica di Cavriana (MN).

L’energia elettrica prodotta dagli impianti di smaltimento di rifiuti e da biogas e ceduta al GSE è risultata in lieve calo rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente (592 milioni di kWh contro i 604 milioni di kWh del primo semestre 2007), principalmente per effetto della fermata dell’impianto Silla2 (MI) mentre il calore prodotto sia dagli impianti di smaltimento che dagli impianti di cogenerazione è risultato pari a 902 milioni di kWh termici (768 milioni di kWh termici nel 2007).