21 ottobre 2021
Aggiornato 22:30
Inflazione a Luglio al 4,1%

Adiconsum: «Il Governo adotti con urgenza misure di contenimento dei prezzi»

«Necessari provvedimenti concreti sul contenimento dei prezzi in particolare di alimentari ed energia»

Adiconsum: «Il Governo adotti con urgenza misure di contenimento dei prezzi e di lotta alla speculazione. Necessaria l’apertura dei tavoli del Ministero dello Sviluppo Economico anche con le associazioni consumatori».

L’inflazione seguita ad aumentare in maniera vertiginosa, raggiungendo il massimo storico, dopo oltre un decennio del +4,1%.

L’aspetto maggiormente negativo è che gli aumenti colpiscono i beni di prima necessità come gli alimentari, la casa, i trasporti.
Per contro il reddito dei lavoratori cresce meno dell’inflazione per cui continua a ridursi il potere d’acquisto delle famiglie.

È necessario che il Governo adotti in tempi rapidi misure più stringenti per controllare i prezzi e combattere le speculazioni, a cominciare da provvedimenti concreti sul contenimento dei prezzi in particolare di alimentari ed energia, tenendo presenti le difficoltà sempre più crescenti nelle quali versano le fasce più deboli della popolazione.

I tentativi di controllare i prezzi attuati dal Ministero dello Sviluppo Economico con l’apertura di tavoli con la grande distribuzione purtroppo tardano a sortire alcun effetto.

Adiconsum sottolinea che tali «accordi» sono stati conclusi senza tenere conto del costruttivo apporto che potrebbero fornire le associazioni consumatori nel tentare di ricercare soluzioni più efficaci e rapide.