16 ottobre 2021
Aggiornato 10:00
Finanziaria, Alitalia e Opposizione

Quagliarello: «Sull'Alitalia consigliamo all'Opposizione di aspettare il piano»

«L’opposizione ha scelto di contestare la manovra economica del governo attraverso meri espedienti propagandistici»

L’opposizione ha scelto di contestare la manovra economica del governo «attraverso meri espedienti propagandistici». Lo ha affermato Gaetano Quagliariello, vicepresidente vicario dei senatori del PDL, che ha replicato alle affermazioni fatte dal leader del Pd, Walter Veltroni, durante una conferenza stampa.

«Per quanto riguarda i precari e gli assegni sociali, infatti i correttivi introdotti hanno fatto venir meno la materia del contendere. Sull’Alitalia, consigliamo all’opposizione di attendere il piano per parlare, anche perché limitarsi a valutare la questione degli esuberi senza ammettere che l’offerta di Air France sarebbe stata una svendita travestita da una falsa vendita, denota miopia se non malafede. Per quanto riguarda infine la pressione fiscale, ci limitiamo a ricordare agli smemorati che nel pieno di una congiuntura internazionale a dir poco critica il governo e’ già intervenuto sull’Ici e sugli straordinari.

Non appena il quadro economico complessivo consentirà di operare in maniera ancor più incisiva, Veltroni potrà stare tranquillo: se vi saranno ’tesoretti’ o risorse accumulate, verranno impiegate per ridurre la pressione fiscale ai cittadini e non, come e’ accaduto nella scorsa legislatura, nel tentativo disperato (e fallito) di tenere in vita artificialmente una coalizione arlecchino».