15 ottobre 2021
Aggiornato 22:30
Il prezzo del carburante

Bonanni: «Perché il prezzo della benzina non cala quando il petrolio scende?»

«C'è qualcosa che non funziona in questa vicenda»

«Non si capisce perché ogni qualvolta scende il prezzo del petrolio non scende il prezzo della benzina e del gasolio. E' uno di quei strani misteri su cui qualcuno dovrebbe rispondere». Lo sottolinea in una nota il Segretario Generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

«Da qualche giorno le quotazioni del prezzo del petrolio sono scese su tutti i mercati internazionali anche per effetto di un aumento della produzione da parte di alcuni importanti paesi esportatori. Eppure le compagnie petrolifere non ritoccano i listini dei prezzi di benzina e gasolio. Né da parte dello Stato c'è stata finora alcuna sterilizzazione delle accise e dell'Iva che, lo ricordiamo, pesano per circa per il 62,5% sul prezzo dei carburanti. Quando il petrolio sale, immediatamente le compagnie aumentano i prezzi e lo stato incassa di più. Quando il petrolio scende, dovrebbe avvenire automaticamente il processo inverso.

Insomma, c'è qualcosa che non funziona in questa vicenda. Oltre ad esserci tanta speculazione, c'è proprio un mercato «drogato», a tutto discapito delle famiglie, dei lavoratori, dei pensionati e anche delle imprese. Perché nessuno interviene? Che cosa dicono o fanno a tal proposito «Mister Prezzi» o il Ministro dello Sviluppo ?«