28 ottobre 2021
Aggiornato 23:00
Il Veneto promuove la ricerca in Agricoltura

Approvato un bando per la ricerca e sperimentazione agricola in Veneto

Gli obiettivi generali del bando 2008, tenuto conto delle esigenze provenienti dal mondo agricolo e dei consumatori, sono orientati alla risoluzione di alcune criticità presenti nei vari settori produttivi

E’ finalizzato alla promozione della ricerca e sperimentazione nel settore agricolo veneto il bando approvato dalla Giunta regionale, su proposta dell’Assessore alle Politiche dell’Agricoltura, Franco Manzato. L‘iniziativa, prevista nell’ambito della Legge regionale 32 del 1999 relativa all’Organizzazione dei servizi di sviluppo agricolo , si rivolge a istituti o dipartimenti universitari e organismi di diritto pubblico, che pur non svolgendo istituzionalmente attività di ricerca e sperimentazione, sono riconosciuti idonei dalla Giunta regionale.

Gli obiettivi generali del bando 2008, tenuto conto delle esigenze provenienti dal mondo agricolo e dei consumatori, sono orientati alla risoluzione di alcune criticità presenti nei vari settori produttivi. In particolare l’Assessorato ha ritenuto intervenire anche per quest’anno nel settore cerealicolo regionale dove il mais, il grano tenero e quello duro rappresentano colture a cui risulta difficile trovare alternative, ma che in questi ultimi anni hanno sofferto di un grave problema, derivante dalla contaminazione da micotossine, dannose per la salute dell’uomo e degli animali. Altri settori d’interesse previsti dal bando sono quelli floricolo, sempre distintosi per un notevole dinamismo ma bisognoso di sviluppare prodotti innovativi per il mercato in grado di garantire alle aziende nuovi modelli organizzativi; il settore vinicolo enologico con l’obiettivo di valorizzare e migliorare la qualità delle produzioni venete; quello della grappa, che ha guadagnato gli standard di distillato sempre più nobile e raffinato e per il quale si vuole approfondire a livello regionale la sperimentazione di metodi per la produzione di grappa di qualità attraverso la selezione di lieviti specifici per la fermentazione delle vinacce, cioè in grado di permettere la migliore produzione ed estrazione di aromi da queste; il settore zootecnico e in particolare quello lattiero caseario, che ha subito profonde trasformazioni normative e di mercato; il settore orticolo e quello delle coltivazioni arboree.

«Si tratta – sottolinea l’Assessore per le Politiche dell’Agricoltura, Franco Manzato - di iniziative specifiche importanti all’interno del settore primario, che mai come oggi ha bisogno di essere valorizzato vista l’importanza non solo economica che riveste per la nostra regione».Le domande per partecipare al bando, che dispone di un fondo complessivo di ¤ 237.500,00, dovranno pervenire alla Direzione Agroambiente e Servizi per l’Agricoltura della Regione del Veneto – Via Torino 110 – 30172 Venezia, entro il 30 settembre 2008