16 ottobre 2021
Aggiornato 10:00

Autogrill negli USA si aggiudica nuove concessioni negli scali di Atlanta e San Josč

Stimato un fatturato cumulato di oltre 600m$ nel periodo di durata complessivo dei contratti

Prosegue lo sviluppo del business negli Stati Uniti dove il Gruppo Autogrill (Milano: AGL IM), attraverso la divisione americana HMSHost, si č aggiudicato quattro nuovi contratti, due per la gestione di attivitą retail nel pił grande scalo al mondo per traffico passeggeri, l’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta, e due per i servizi di ristorazione e retail nello scalo internazionale di Mineta San Josč. Si stima che le due operazioni genereranno un fatturato cumulato di oltre $ 600 milioni nel periodo di durata complessivo dei contratti.

Aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta, Georgia - L’offerta, formulata in partnership con gli operatori locali Shellis Management Services e Trans Air Concessions, prevede la gestione di 32 punti vendita retail all’interno dell’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta, dove il Gruppo č gią presente sia con HMSHost che con Aldeasa. I due contratti di nuova aggiudicazione si stima genereranno un fatturato cumulato di oltre $ 270 milioni nel periodo 2008-2015.

Nei nuovi locali, che si estenderanno su una superficie complessiva di circa 1.700 mq e saranno ubicati nei Concourse A, B e T, il Gruppo inserirą oltre 20 marchi internazionali della moda, della profumeria, della gioielleria e della cosmesi – fra cui Bulgari, Salvatore Ferragamo, Ermenegildo Zegna, Sean John, Lancome, Kiehl’s e Swarovski – con l’obiettivo di riprodurre una vera e propria «fashion avenue». Saranno presenti anche insegne a forte caratterizzazione locale, tra cui Southern Flavors, Atlanta Magazine’s HOME e Southern Living News, e il primo Blockbuster nel mercato dei viaggi e turismo, dove noleggiare film e videogiochi che potranno essere restituiti in altri store della catena o per posta.

L’aeroporto internazionale Hartsfield-Jackson di Atlanta con volumi di traffico internazionale in forte crescita a partire dal Duemila, nel 2007 ha superato gli 89 milioni di passeggeri (+ 5,3% rispetto al 2006, fonte: ACI – Airports Council International). Lo scalo č servito da compagnie aeree quali Delta Air Lines, British Airways, Lufthansa, Air France, KLM e Korean Air, che collegano la cittą con le principali destinazioni americane e mondiali, per un totale di quasi centomila voli l’anno (fonte: ACI – Airports Council International).

Aeroporto internazionale di Mineta San Josč, California - I due contratti aggiudicati prevedono la gestione dei servizi di ristorazione e retail in 26 punti vendita dell’aeroporto Mineta San Josč. L’accordo siglato da HMSHost rientra nel progetto di ampliamento complessivo dello scalo che, con la realizzazione del nuovo terminal B e la ristrutturazione del Terminal A, cambierą radicalmente immagine e livello dei servizi. Le attivitą si stima genereranno, nel periodo 2009-2020, un fatturato cumulato di oltre $ 330 milioni. I nuovi locali saranno ubicati nel nuovo Terminal B e nell’ampliamento del Terminal A - le cui prime aperture sono previste a metą 2009 - e occuperanno una superficie complessiva di oltre 2.000 mq. Il Gruppo introdurrą una combinazione di marchi di ristorazione internazionali tra cui Starbucks Coffee e Mojo Burger e di insegne locali quali C.J.Olson Cherries, Chiaramonte’s, storico marchio di gastronomia italiana, e il ristorante Shark Cage, ispirato alla squadra di hockey locale. Tra le novitą dell’offerta retail, Sunglasses Icon e Techshowcase, dove sarą possibile testare nuovi prodotti e assistere alla presentazione di gadget tecnologici.

Porta d’accesso alla Silicon Valley e terzo scalo pił grande della West Coast, l’aeroporto Mineta San Josč nel 2007 ha registrato un traffico di oltre 10 milioni di passeggeri (fonte: ACI – Airports Council International) ed č servito da 13 compagnie aeree.