28 ottobre 2021
Aggiornato 22:00
Turismo tutto l’anno, per 365 giorni: nel Veneto si può

Turismo – Veneto tutto l’anno

Daily Telegraph intervista vicepresidente Manzato

Turismo tutto l’anno, per 365 giorni: nel Veneto si può. Ne è convinto il Daily Telegraph, testata per conto della quale la spagnola Esther Diaz Amores si è confrontata con il vicepresidente della Giunta regionale Franco Manzato in vista della pubblicazione, da parte della storica testata britannica in questo sollecitata dai suoi lettori, di un report sull’ospitalità senza stagioni in Europa.

Il servizio sul turismo tutto l’anno coinvolge Spagna, Francia e tre regioni italiane: Liguria, Piemonte e appunto Veneto, che ha il primato assoluto in Italia nel campo dell’economia turistica, con 61 milioni e mezzo di presenze registrate nel corso del 2007.

Sono numeri che evidenziano di per sé l’esistenza di un’offerta che non segue solo il ritmo stagionale ed i suoi picchi, ma che è in grado di proporsi appunto per tutti i dodici mesi. «La strategia regionale – ha sottolineato Manzato – punta non solo ad un turismo di numeri, ma soprattutto ad un turista di qualità, al quale siamo in grado di proporre divertimento, tranquillità, storia, arte, cultura, enogastronomia e prodotti tipici: una cornice al cui interno le stagioni sono meno importanti di un tempo e dove gli ospiti possono cogliere le opportunità anche di brevi soggiorni ma più numerosi durante il corso dell’intero anno, con vacanze diverse dal passato. Puntiamo a far conoscere e identificare l’offerta del Veneto nel resto d’Italia e all’estero sotto l’unico logo del Leone marciano affiancato dalla stella a sette punte colorate, che ne contraddistinguerà la proposta turistica e le produzioni di qualità».

Il report sarà pubblicato dal Daily Telegraph in ottobre, mese durante il quale il Veneto sarà presente nella capitale del Regno Unito al Word Trade Market con una serie di iniziative ed eventi, nell’ambito del programma di promozione del turismo regionale. Per i cittadini britannici e gli ospiti di Londra sarà dunque una occasione per conoscere e toccare con mano un anticipo della proposta turistica veneta della quale leggeranno su uno dei loro più antichi quotidiani. Non è escluso, inoltre, che i Consorzi di promozione turistica del Veneto propongano nel medesimo periodo le offerte regionali nei famosi magazzini Harrods.