18 agosto 2018
Aggiornato 08:30

Torrenti: con Pa¨ovic Mittelfest riparte dal centro d'Europa

Un ritorno alle radici di Mittelfest "non significa però tornare indietro", ha precisato Torrenti, bensì "convogliare energia nuova dopo aver raggiunto risultati importanti in questi anni e imprimere al festival anche un segno di rottura, riportandolo al centro dell'attenzione europea con una svolta anche di pubblico, più aperto ai giovani"

Frecce Tricolori, Serracchiani: «Il volo su Trieste porterà bene alla regata»

L'assessore Torrenti si è invece goduto il sorvolo della Pattuglia dal palazzo della Prefettura insieme al commissario di Governo, Anna Paola Porzio, al questore Leonardo La Vigna, al generale Vincenzo Procacci e al colonello Daniel Melis dell'Arma dei Carabinieri, al tenente colonnello delle Frecce Tricolori, Mirco Caffelli, e al presidente della Società velica Barcola-Grignano, Mitja Gialuz

Filologica friulana: Bolzonello, cultura cuore dell'identità plurale

Un programma e un'attività intense, quelle proposte dalla Filologica friulana, che si caratterizza per la "qualità altissima che distingue il prezioso lavoro della Società", come ha voluto evidenziare il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia, Sergio Bolzonello L'appuntamento con il 95esimo Congresso della Società Filologica Friulana è stato rinnovato al 2018 a Colloredo di Montalbano

Torrenti: «Serve una proposta culturale inclusiva, che conti sulle peculiarità dei Paesi europei»

La giornata conclusiva della quarta Conferenza nazionale dell'Associazione delle istituzioni di cultura italiane (Aici) svoltasi a Trieste ha preso il via con un richiamo al rapporto tra cultura, scienza e apertura verso l'Est, per poi espandersi in un intreccio di temi che hanno toccato lo sviluppo culturale europeo, la promozione e la tutela della lingua italiana

Serracchiani scrive a Pahor per la candidatura del Collio-Brda

La presidente del Friuli Venezia Giulia ha inviato una comunicazione direttamente al presidente della Slovenia e al ministro degli Esteri sloveno per la presentazione della candidatura transfrontaliera a patrimonio mondiale dell'umanità Unesco del sito 'Paesaggio Rurale Collio (Ita) e Brda (Slo) tra Isonzo e Judrio', che attua il protocollo d'intesa sottoscritto il 18 aprile 2015

L'Associazione delle istituzioni culturali Italiane a Trieste per la conferenza nazionale

Forte di 102 soci che rappresentano tutte le accademie e gli istituti di cultura politica, storica, geografica e musicale, Aici, in collaborazione con il ministero dei Beni e attività culturali (Mibact) e con la direzione generale delle biblioteche e degli istituti culturali, organizzerà la conferenza nazionale dal 21 al 23 settembre nel Palazzo della Regione in piazza Unità d'Italia

La Regione valorizza la memoria delle portatrici carniche

Su proposta dell'assessore alla Cultura, Gianni Torrenti, la Giunta regionale ha approvato l'avviso pubblico che disciplina le modalità di concessione di incentivi per rievocare la figura e l'opera delle donne che trasportavano rifornimenti e munizioni fino alle prime linee italiane

La Regione valorizza la memoria delle portatrici carniche

Su proposta dell'assessore alla Cultura, Gianni Torrenti, la Giunta regionale ha approvato l'avviso pubblico che disciplina le modalità di concessione di incentivi per rievocare la figura e l'opera delle donne che trasportavano rifornimenti e munizioni fino alle prime linee italiane

Istituito l'Ecomuseo della Gente di Collina a Fagagna

Per quanto riguarda le risorse, che ammontano per l'esercizio in corso a 230mila euro, riservati per il 2017 ai sei ecomusei già istituiti, la direzione regionale Cultura provvederà alla ripartizione in misura direttamente proporzionale all'entità delle spese ritenute ammissibili, il cui limite massimo è stato portato da 75 al 90 per cento

Ufficio centrale per la lingua slovena, i compiti e gli obiettivi

L'Ufficio ha funzioni di gestione e coordinamento delle attività inerenti all'uso della lingua slovena nella pubblica amministrazione, al fine di garantirne un'organizzazione più efficace ed articolata. Lo riporta la direzione centrale Cultura della Regione per chiarire alcuni fraintendimenti sorti nelle diverse interpretazione inerenti al ruolo del nuovo organismo

Biblioteche: Torrenti, ovunque tutti i libri con il nuovo sistema

Attorno ai nuovi 'Centri sistema' si sono aggregate quasi i due terzi delle biblioteche pubbliche e private esistenti in Friuli Venezia Giulia. La possibilità, prevista dalla legge, di mettere assieme più territori delle Uti ha favorito una maggiore razionalizzazione e coerenza dell'organizzazione sistemica rispetto a quella precedente