25 giugno 2022
Aggiornato 09:30
Parla l'ad della futura società

Ibarra: «Wind-3Italia? Sarà l'operatore più grande d'Italia nella telefonia mobile»

Wind e la futura società che nascerà dalla fusione con 3 Italia «avrà un ruolo importante» nello sviluppo della banda ultralarga in fibra. Lo ha detto il numero uno di Wind, Maximo Ibarra, in merito ai primi incentivi messi a disposizione del governo per la banda ultralarga con i 2,2 miliardi della delibera Cipe