17 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
Il naufragio della Costa Concordia

«Ferrarini mentì su morti e feriti»

Il capo dell'unità di crisi di Costa Crociere, la notte del naufragio della Concordia, secondo la Procura di Grosseto ebbe la colpa di «ridurre al minimo le conseguenze dell'incidente», e, fino all'ultimo, negò di essere a conoscenza di morti e feriti a bordo della nave