Musica&Televisione

Da «Amici» a Sanremo, Elodie in gara al Festival

Elodie debutta al 67esimo Festival di Sanremo con il brano «Tutta colpa mia» scritto da Emma.

SANREMO - Sorride ma non nasconde la tensione perchè è consapevole della grande occasione che ha avuto. Elodie, dai banchi di Amici, arriva in riviera: sarà per la prima volta in gara al 67° Festival di Sanremo.
«L'emozione è tantissima, anche perchè ho sempre guardato il festival di Sanremo, ho fatto già le prove e sono andate abbastanza bene, un giorno ero così emozionata che mi tremavano le gambe, sto cercando di prepararmi per cantare, per il resto non ci penso molto perchè sale l'aspettativa e l'ansia, ma l'importante è fare bene, essere dignitosi, sorridere e ringraziare sempre tutti».

Il debutto con "Tutta colpa mia".
Sul palco dell'Ariston canterà «Tutta colpa mia", brano scritto da Emma, che è stata sua coach nel programma di Maria De Filippi. «Il testo è stato cambiato in parte per far sì che fosse più vicino a una esperienza che ho vissuto qualche anno fa, e in questo Emma è stata fondamentale».

Rispetto ai tanti big in gara lei ha le idee chiare. «La cosa bella della musica è proprio il condividere il palco con le nuove leve come me e con chi la storia della musica italiana l'ha fatta. Penso che ci sia un buono scambio, penso che imparerò sicuramente qualcosa e questa è la cosa più importante».

Omaggio a Riccardo Cocciante.
Come cover Elodie ha scelto il brano «Quando finisce un amore» di Riccardo Cocciante. «Volevo mettermi in gioco facendo qualcosa che fosse anche energicamente difficile, è una canzone dove c'è tutto: c'è emozione, teatro, c'è la semplicità della scrittura che poi diventa la difficoltà della canzone, perchè non c'è una vera melodia e un ritornello. E' una prova molto difficile, ma io non so se potrò in futuro tornare a Sanremo quindi voglio andare lì e dare il massimo.
Classe 1990, occhi grandi e limpidi, capelli corti e rosa, Elodie porta in riviera una ventata di freschezza e simpatia.