26 giugno 2017
Aggiornato 10:30
Architettura

Fuksas: «Per la Nuvola 15mila disegni, niente capita per caso»

L'architetto: «In Italia si parla solo di costi, 275 milioni era la cifra a base d'asta per la realizzazione dell'opera, 10 anni fa, nel 2007. La cifra a oggi è 238,9 milioni, è già costata meno».

ROMA - «Solo questo progetto ha 15mila dettagli, disegni. Se venite nel mio studio vi faccio vedere 15mila disegni e ve li do in mano e poi le braccia vi cederanno. Li abbiamo analizzati uno a uno, e abbiamo perfino fatto fatica a numerarli, però lo sappiamo. Ogni progetto ha fra i 7 e i 15mila disegni che bisogna consegnare, altrimenti queste cose non le fai. Tutto quello che vedete ha un disegno, niente capita per caso».

In Italia si parla solo di costi
Così l'architetto Massimiliano Fuksas ha raccontato ai cronisti il lavoro intorno alla sua Nuvola, grande progetto architettonico nel quartiere dell'Eur a Roma. Poi Fuksas è tornato sul tema dei costi: «In Italia - ha aggiunto l'architetto - si parla solo dei costi, non si parla di arte, di cultura, di lavoro, di niente. Si parla solo di costi e io vi parlo di costi. 275 milioni era la cifra a base d'asta per la realizzazione dell'opera, 10 anni fa, nel 2007. La cifra a oggi è 238,9 milioni, è già costata meno».