28 settembre 2021
Aggiornato 18:00
E-learning

Gli italiani #acasa? Tutti pazzi per l'e-learning

Un sondaggio condotto da Groupon rivela che gli Italiani non si fanno abbattere dal lockdown ma che si impegnano per trovare nuovi stimoli e migliorarsi

Una ragazza sul divano con l''iPad
Una ragazza sul divano con l''iPad Pixabay

MILANO - Stiamo vivendo un periodo davvero molto particolare. Queste settimane di isolamento forzato ci stanno mettendo alla prova ma ci hanno anche fatto di scoprire il valore del tempo e della tecnologia che è diventata la nostra finestra sul mondo esterno. Groupon ha voluto realizzare una survey - che ha coinvolto circa 2.500 utenti in tutta Europa, italiani compresi - per capire come i nostri connazionali si stanno rapportando con la grande quantità di ore libere e se le stiano impiegando in attività costruttive e tech-friendly, come i corsi online. Parallelamente al migliorando personale e alla voglia di saziare la loro curiosità con i corsi, gli italiani colgono l’occasione di avere tempo a disposizione per finalizzare acquisti relativi alla casa e a sé stessi.

Italiani sempre curiosi e attivi, anche #acasa

Dai dati emerge tutta la volontà degli Italiani di mantenersi attivi e di imparare qualcosa di nuovo. Da inizio a fine marzo, infatti, il numero di coupon relativi ai corsi di e-learning acquistati su Groupon sono aumentati del 137%.

In Europa, gli Italiani si dimostrano i più intraprendenti e guidano la classifica con il 62% di chi è favorevole a iniziare un corso online, seguiti a parimerito da Regno Unito e Olanda (59%), Germania (57%), Spagna (54%) e Francia (26%).

L’identikit dell’e-learner

Nonostante siano estremamente impegnate tra smart-working, gestione della famiglia e della casa, sono le donne quelle più attive (il 60%), che hanno intenzione impegnarsi in un nuovo corso.

A sorpresa è la fascia d’età tra i 45 e i 54 anni (29% dei rispondenti) ad essere la più desiderosa di imparare grazie alla tecnologia. Significativi anche il 19% tra i 54 e i 65% che vedono l’e-learning come un’opportunità e il 4% degli over 65 che, pur di rimanere attivi, non si lasciano spaventare dalla tecnologia.

Perché mettersi a studiare a casa?

Gli Italiani vogliono iniziare un corso online soprattutto per migliorarsi a livello personale (62%) o professionale (60%). Con quest’ultima preferenza gli si dimostrano tra i più attenti alla carriera rispetto al resto dell’Europa dove la media di chi sceglie l’e-learning per migliorarsi sul lavoro è del 56%.

C’è anche un buon 29% la cui priorità è mantenersi attivi e un 17% di curiosi che utilizza il web per provare qualcosa di nuovo; motivazione tra le più importanti per il Regno Unito (42%).

Il divertimento, poi, non è tra i primi pensieri degli Italiani che lo segnalano tra le ultime motivazioni (11%), a differenza della Francia (23%) e del Regno Unito (22%) che si rivelano le nazioni con più voglia di distrarsi.

Cosa studiano online gli italiani

Ma quali sono le aree di interesse più gettonate? In cima alla classifica troviamo i corsi di lingue straniere (55%), seguiti da quelli di business (32%) confermando l’attenzione sulla sfera professionale; non a caso per queste due tipologie di corsi gli Italiani sono disposti ad investire rispettivamente un massimo di 100€ e 186€. In terza posizione vediamo le lezioni di salute e benessere (29%), per cercare di mantenersi in forma durante i giorni di sedentarietà. Grande successo anche per coaching (25%) e psicologia e pedagogia (16%), scelti probabilmente per reagire a questa situazione senza precedenti.

C’è anche chi vuole approfittarne per prendersi cura delle piante di casa con corsi di giardinaggio (9%) o chi vuole imparare a suonare uno strumento musicale (9%). Non mancano le beauty addict che, disperate per la chiusura dei centri estetici, decidono di darsi al «fai da te» e iniziare dei corsi per estetista e parrucchiera (5%).

Dove trovare i migliori corsi online? Un aiuto da Groupon

Per aiutare gli Italiani a trasformare queste giornate in opportunità, Groupon offre moltissimi deal con tantissimi corsi online e attività che consentono di migliorarsi o semplicemente di passare qualche ora spensierata. Dai corsi di lingue, allo sport, alla cucina, alla musica, alla danza, alla meditazione, al business … sono tantissime le idee per tenersi occupati a casa!

Ecco alcuni esempi:

  • In forma a casa: una serie di corsi di fitness studiati per guadagnare la perfetta forma fisica in semplici mosse
  • Inglese online: a scuola di inglese per approfondire le proprie competenze e comunicare più facilmente
  • Mindfulness Educators: una formazione completa per comprendere a fondo ed applicare la Mindfulness e goderne di tutti i benefici
  • Danza del ventre: corso per chi desidera imparare una delle danze più sensuale e armoniose e scaricare le tensioni
  • Problem Solving: per adottare i comportamenti più idonei nella relazione con il cliente e avere una carriera di successo
  • Chitarra: pensato per chi desidera impadronirsi delle le basi di uno degli strumenti più popolari e scoprire il proprio potenziale artistico
  • Cucinare da Chef: insieme alla chef Letizia Fidotti per rivoluzionare il proprio rapporto con la cucina, la tavola e i sapori

E perché non migliorare anche la propria casa?

La casa è da sempre un luogo che in qualche modo racconta la personalità delle persone che la vivono. In un periodo come questo, gli italiani hanno sentito la necessità di rendere ancora più confortevoli e personalizzate le proprie abitazioni. Come? Facendo acquisti mirati su Groupon in alcune aree specifiche, come ad esempio quella degli arredi outdoor (che registra un incremento di oltre il 400% nelle ultime settimane) o quella dei complementi per il letto come cuscini, piumoni e materassi (che segna una crescita superiore al 300% in termini di acquisti conclusi). In aggiunta alla cura della casa, perché non prendersi cura anche di sé stessi e coccolarsi con qualche accessorio nuovo? Anche in questo caso Groupon è un valido alleato, che propone diversi accessori femminili ideali per l’occasione e gli italiani dimostrano di aver apprezzato, tanto che sul sito si registra un incremento pari a oltre il 3.000%.