21 novembre 2019
Aggiornato 06:00
Cinema

«Odio l'estate», Aldo Giovanni e Giacomo girano il nuovo film

Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Ciak in Puglia, ci sono anche Massimo Ranieri e Michele Placido.

Da sinistra: Giovanni Storti, Giacomo Poretti e Aldo Baglio
Da sinistra: Giovanni Storti, Giacomo Poretti e Aldo Baglio ANSA

ROMA - Inizieranno lunedì 17 giugno, in Puglia, le riprese del nuovo film con Aldo Giovanni e Giacomo, «Odio l'estate», per la regia di Massimo Venier. Nel cast oltre al trio comico ci sono Lucia Mascino, Carlotta Natoli, Maria Di Biase, con la partecipazione straordinaria di Massimo Ranieri e Michele Placido. Il soggetto e la sceneggiatura sono di Davide Lantieri, Michele Pellegrini, Massimo Venier, Aldo, Giovanni e Giacomo.

Tema: le vacanze estive

Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo, Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potrebbero avere delle famiglie e delle vite più diverse: il precisetto organizzatissimo ma con un'attività in proprio fallimentare, il medico di successo alle prese con un figlio in piena crisi preadolescenziale, l'ipocondriaco nullafacente con un cane di nome Brian e la passione per Massimo Ranieri.

Stesso mare, ma soprattutto stessa casa

Tre vite lontanissime che si incontrano accidentalmente in una piccola isola della costa italiana: stessa spiaggia, stesso mare, ma soprattutto stessa casa in affitto. Lo scontro è inevitabile e spassosissimo: abitudini diverse, due figli che si innamorano, tre mogli che partono col piede sbagliato ma finiscono per ballare insieme in una sera d'estate e tre nuovi amici alla ricerca di un figlio in fuga. Una storia di amicizia e sentimenti come nella loro tradizione cinematografica più amata.

Ciak in Puglia

Le riprese dureranno otto settimane e il film sarà girato tra Puglia, Lombardia. Una produzione Paolo Guerra per Agidi Due, sostenuto dalla Fondazione Apulia Film Commission. Sarà distribuito da Medusa Film.