30 ottobre 2020
Aggiornato 13:30
Moda

70 anni di Bikini: ecco le tendenze per la prossima estate

Carioca, jungle, romantica o anni '50 l'intramontabile costume a due pezzi declinato in tutti mood del momento

MILANO – Sembra così giovane e fresco ma in realtà compie 70 anni. E' stato lanciato nel 1946 dal sarto francese Louis Reard e da allora ha sempre fatto parte del guardaroba di tutte le donne. Il Bikini consacrato a capo must have dalle star del cinema come Ursula Andress in Agente 007 Licenza di uccidere del 1962, e poi Rita Hayworth in «Gilda» e Brigitte Bardot in «E dio creò la donna». Il nome bikini è ispirato all'atollo omonimo delle Isole Marshall, dove in quegli anni gli USA conducevano una serie di test nucleari. Secondo il suo inventore infatti il capo di abbigliamento avrebbe avuto effetti paragonabili a vere e proprie esplosioni. Nei primi tempi pubblicitzzare la nuova creazione fu molto difficile, nessuna modella accettava di indossare un costume così ridottoe Louis Reard fu costretto ad ingaggiareuna spogliarellista del Casinò de Paris.

Ispirazione Brasile
Oggi non perdiamo estate per sbizzarrire la nostra fantasia ed il nostro estro con bikini di ogni foggia. L'estate che sta arrivando sarà sicuramente all'insegna dei costumi ispirati al Brasile, in vista delle prossime Olimpiadi. La parola chiave è energia. Ne sono un esempio le collezioni di & O Other Stories, con stampe grafiche e multicolori e quelli stile Carioca di Calzedonia. Le tinte unite fluorescenti la fanno da padrone, con bordi in colori a contrasto o con aggiunta di stampati esotici.

Romantici anni '50
Più romantiche invece le stelle marine e coralli che decorano i bikini di Parah ed i bikini di Twin-Set by Simona Barbieri ispirati a Palm Springs, dove i colori vitaminici vengono affiancati al turchese per donare un sapore di mare molto fifties: triangoli fascianti senza imbottiture e coulotte a vita alta che valorizzano le forme.

Regine della spiaggia con i temi jungle
Altro tema centrale per i bikini dell'estate che sta arrivando è la giungla, con pattern a contrasto ispirati all'Africa. Lo stile giungla celebra il continente nero con tessuti naturali, fatti a mano, ispirazioni etniche, disegni tribali e animali, hip-hop e punk. Si aggiungono pizzo e rifiniture tecniche e cotone dry-fit con stampe ispirate alla natura selvaggia, poliestere traforato con laser e similpelle. Sopra kaftani, djellabas, tuniche e ponchos coordinati con T-shirt e shorts. Bikini di frange, reggiseni a fascia e corsetti con laccetti decorati. Pronte ad aggredire la spiaggia?