5 giugno 2020
Aggiornato 08:30
Musica novità

«Passione Maledetta», il nuovo disco dei Modà

Tornano i Modà con un disco che parla di amore e di vita. Un disco semplice che arriva dritto al cuore

ROMA - Dopo tre anni dal successo di Gioia, i Modà pubblicano «Passione Maledetta», il nuovo disco, in uscita il 27 novembre prossimo, composto da dieci brani, anticipato dal singolo «E non c'è mai una fine», canzone accompagnata da un video girato a New York, primo di quattro singoli legati insieme da un unico filo conduttore che racconta un'unica storia.

Il disco
«Non si può dire che questo sia un disco impegnato - spiega lo stesso Kekko Silvestre nel corso di un incontro con la stampa - ma in pieno stile Modà perchè, tutto sommato, noi siamo dei conservatori, non siamo degli sperimentalisti. Abbiamo cercato di conservare l'essenza di quello che siamo - sottolinea - principalmente perchè io non sono un grande musicista e poi perchè questo modo di scrivere, questo linguaggio che usiamo da anni, ci ha permesso di vendere più di un milione e mezzo di dischi». Il disco secondo Kekko è «il più bello che abbiamo mai fatto - spiega Kekko - pieno di buoni sentimenti come Stella cadente che è senz'altro la più bella canzone d'amore che io abbia scritto». Un altro brano significativo e autobiografico è Francesco dedicato alla figlia Gioia. «Prima di essere genitori - spiega - siamo stati tutti figli ma solo quando si diventa genitori si capiscono le paure di chi ci ha cresciuto». Infine una canzone dedicata all'amico Lorenzo Insigne, calciatore del Napoli «un bravo ragazzo tranquillo che, proprio mentre stava giocando benissimo, ha avuto un brutto infortunio lo scorso anno. A lui, ma non solo a lui, ho voluto dedicare Ti passerà, brano in parte anche autobiografico, inno alla amicizia, a non mollare mai».

Hanno vinto tutto
I Modà sono l'unica band ad avere ottenuto il disco di diamante dopo i due di Vasco Rossi, e quelli di Jovanotti, Renato Zero e Ligabue, e per 327 settimane sono stati saldamente ai primi posti delle classifiche di dischi. Dopo le 100mila presenze nel «Modà stadi tour del 2014», la banda il 18 giugno prossimo tornerà a suonare live a San Siro a Milano con un po' di timore, come ha confessato lo stesso Kekko, dopo gli attentati di Parigi che hanno colpito, tra l'altro, proprio lo stadio e un teatro dove stava esibendosi un gruppo «ma la musica non si deve fermare - spiega - così come non si deve fermare il calcio e ogni altra attività. Bisogna andare avanti e non lasciare che vinca il terrore».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal