28 gennaio 2021
Aggiornato 14:30
Scandalo nella tv americana

Stephen Collins: «In passato ho molestato bambine tra i 10 e 13 anni»

Bufera sull'attore, sospesa la serie tv in cui è protagonista: «Siamo un canale per famiglie e siamo preoccupati per quanti sono rimasti scossi dalle recenti vicende riguardo l'attore Stephen Collins» ha spiegato il presidente di UP TV Charley Humbard in un comunicato.

NEW YORK - Scandalo nella tv americana. Stephen Collins, l'attore che interpreta il simpatico Reverendo Eric Camden, padre di famiglia, protagonista della serie TV «Settimo cielo», è stato bandito dai network americani e tutte le sue collaborazioni sono state cancellate. La bufera si è abbattuta sul 67enne attore dopo la diffusione di una clip audio relativa ad una seduta di psicoterapia insieme all'ex moglie Faye Grant. In essa Collins ammette di aver molestato in passato tre bambine di età compresa tra i dieci e 13 anni.

SOSPESA LA SERIE - La reazione è stata immediata. «Settimo cielo» è stata cancellata dai palinsesti a tempo indeterminato. «Siamo un canale per famiglie e siamo preoccupati per quanti sono rimasti scossi dalle recenti vicende riguardo l'attore Stephen Collins» ha spiegato il presidente di UP TV Charley Humbard in un comunicato. Collins è anche stato licenziato dai produttori del film Ted 2 e si è dimesso dal comitato dell'associazione Screen Actors Guild American Federation of Television and Radio Artists. Scioccata l'attrice Catherine Hicks compagna di Collins nello sceneggiato sospeso.