25 febbraio 2020
Aggiornato 14:00
La classifica di Forbes

Eddie Murphy l'attore strapagato del 2012

L'attore, che negli anni '80, ai tempi di «Saturday night Live» e di «Un piedipiatti a Beverly Hills», era una garanzia di incassi, ha collezionato negli ultimi anni diversi flop, come «Una bugia di troppo», «Piacere Dave» e «Colpo ad alto livello», film che hanno lasciato ai produttori solo 2,30 dollari di incasso per ogni dollaro pagato all'attore

NEW YORK - Il magazine «Forbes» ha pubblicato oggi la lista degli «Attori strapagati del 2012». Ad aggiudicarsi il primo posto nella lista, che è stata compilata incrociando i cachet degli attori con i guadagni dei film al botteghino, è stato Eddie Murphy, seguito da Katherine Heigl e Reese Whiterspoon.

L'attore, che negli anni '80, ai tempi di «Saturday night Live» e di «Un piedipiatti a Beverly Hills», era una garanzia di incassi, ha collezionato negli ultimi anni diversi flop, come «Una bugia di troppo», «Piacere Dave» e «Colpo ad alto livello», film che hanno lasciato ai produttori solo 2,30 dollari di incasso per ogni dollaro pagato all'attore.

Katherine Heigl, al secondo posto sul podio, per ogni dollaro ricevuto ha fruttato ai produttori 3,40 dollari, senza contare flop al botteghino come «One for the Money» (ispirato al romanzo «Bastardo numero uno» di Janet Evanovich). Subito dopo Heigl si trova l'attrice Reese Whiterspoon, sulla cui carriera pesa l'insuccesso dell'ultimo film «Una spia non basta».

Il Los Angeles Times ha commentato la classifica di Forbes sottolineando come la carriera di Murphy abbia preso una brutta piega negli ultimi anni. Se si sommano gli incassi di «Shrek: e vissero felici e contenti», «Immagina Che», «Colpo ad alto livello» e «Una bugia di troppo» si arriva ad un incasso al botteghino di 196,3 milioni di dollari, contro i 316,3 milioni dei film d'oro degli anni '80 «48 Ore», «Una poltrona per due» e «Un piedipiatti a Beverly Hills». Ma Murphy potrebbe tornare sulla cresta dell'onda con dei nuovi progetti. L'attore, insieme a Arnold Schwarzenegger e Danny DeVito, prenderà parte al sequel di «I gemelli», l'attesissimo «Il trio». Si vocifera anche che Murphy tornerà sul piccolo schermo per un remake televisivo di «Un piedipiatti a Beverly Hills», prodotto da CBS.