21 settembre 2020
Aggiornato 17:00
Stadio Dall'Ara pieno

Concerto per l'Emilia verso il sold out

Questa sera la diretta su Raiuno: confermati la Carrà e Morandi. Ancora in costruzione la scaletta, che sarà lavorata fino all'ultimo momento

BOLOGNA - Sarà uno stadio Dall'Ara pieno quello che accoglierà questa sera a Bologna i tanti big emiliano -romagnoli che hanno risposto all'appello lanciato dal leader dei Nomadi Beppe Carletti in occasione del «Concerto per l'Emilia», show benefico organizzato per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto. Ancora in costruzione la scaletta, che sarà lavorata fino all'ultimo momento.

Confermati la Carrà e Morandi - L'ex leader dei Ladri di Biciclette Paolo Belli si farà accompagnare da musicisti provenienti dalle zone terremotate. Francesco Guccini eseguirà «Il vecchio e il bambino» e i Nomadi grideranno «Io voglio vivere». Gianni Morandi si esibirà con gli Stadio, mentre un alone di mistero circonda ancora l'esibizione di Raffaella Carrà, tra gli ultimi ad aggiungersi alla scaletta. Poi Samuele Bersani, il ritorno di Caterina Caselli, Laura Pausini, l'immancabile Zucchero e soprattutto Ligabue. Mancherà Vasco Rossi: ufficialmente in convalescenza, il rocker di Zocca sta lontano da tutto ciò che riguarda il suo antagonista di Correggio. Non è affatto una novità che Ligabue e il Blasco non si stimino.

Diretta su Raiuno - Di biglietti disponibili ne restano davvero pochi, tanto che appare quasi scontato, a poche ore dal via, immaginare un coreografico sold out. L'evento sarà costruito secondo i canoni televisivi: Fabrizio Frizzi condurrà la diretta (alle 21.15 su Raiuno) e ci saranno pause per gli spot. Confermato il ricordo a Lucio Dalla: «E' presente nel cuore di tutti gli artisti - hanno spiegato gli organizzatori -. E sarebbe stato il primo a mettersi in gioco».