20 settembre 2019
Aggiornato 07:00
Giubileo della Regina

Regno in festa per la Regina Elisabetta, mai stata così popolare

«E' l'occasione per celebrare il bilancio dei suoi 60 anni di regno, di celebrare la monarchia, ma anche, in modo più informale, la nostra identità e il nostro orgoglio nazionale», ha spiegato il cronista dei reali britannici, Robert Jobson

LONDRA - I sudditi britannici - ad eccezione di un piccolo zoccolo duro di repubblicani - festeggeranno in massa il lungo weekend, da oggi al 5 giugno, dedicato al Giubileo di diamante della regina Elisabetta II. «E' l'occasione per celebrare il bilancio dei suoi 60 anni di regno, di celebrare la monarchia, ma anche, in modo più informale, la nostra identità e il nostro orgoglio nazionale», ha spiegato il cronista dei reali britannici, Robert Jobson.

La febbre per i festeggiamenti dedicati ai 60 anni di regno della popolare monarca 86enne si espande dalla capitale al più piccolo villaggio, con il Regno Unito ricoperto dai colori delle Union Jack per l'evento «sicuramente storico», ha aggiunto Jobson. E' la seconda volta in mille anni che un sovrano inglese raggiunge una simile longevità: la prima fu, nel 1897, la regina-imperatrice Vittoria, la quale però rimase sul trono per più di 63 anni (fino al 1901).

Elisabetta II incarna una continuità rassicurante e garantisce una funzione unificatrice del Paese. La BBC ha diffuso delle immagini private inedite della famiglia reale, alcune anche di Carlo d'Inghilterra, primo in linea di successione al trono britannico, sulla spiaggia. «La popolarità della regina è al suo culmine, al livello raggiunto durante l'incoronazione» nel 1953, ha osservato la storica e biografa Kate Williams.

DoDomani la «Queen» darà il via ufficiale all'Epsom Derby, la corsa di cavalli più prestigiosa del Regno Unito, evento che non perderebbe per nulla al mondo.

Domenica l'evento clou, con una flottiglia composta da 1.000 imbarcazioni risalirà il Tamigi a Londra dando vita ad uno dei cortei fluviali più grandi mai organizzati sul fiume della capitale britannica. I britannici in tutto il paese saranno invece occupati dal «grande lunch», con parties per strada insieme ai vicini.

Lunedì in programma il mega «Picnic» a Buckingham Palace, firmato dal grande chef Heston Blumenthal, a cui prenderanno parte circa 12mila ospiti estratti a sorte. Al picnic seguirà un concerto davanti al palazzo in cui si esibiranno, tra i tanti big, l'ex Beatle Paul McCartney, Kylie Minogue e il pianista cinese Lang Lang.

Martedì i festeggiamenti si concluderanno con una messa di ringraziamento nella cattedrale di Saint Paul, a cui seguirà un'attesa sfilata di carrozze che riporterà i membri della Royal Family a Buckingham Palace per un ultimo saluto dal famoso balcone.