29 marzo 2020
Aggiornato 20:30
L'attore di Harry Potter confessa la sua ultima fissazione

Daniel Radcliffe ossessionato dal... fantacalcio

Nuovo anno, nuova dipendenza, dunque, per sua fortuna non nociva alla salute. Con buona pace della sua nuova fidanzata Rosie Coker, disposta addirittura a dare consigli al compagno in merito al calciomercato

LONDRA - Che Daniel Radcliffe fosse un personaggio bizzarro non suona certo come una novità. Il volto di Harry Potter ha più volte fatto parlare di sé per fatti extra-cinematografici, ultimo l'intervista a GQ dello scorso luglio, in cui l'enfant prodige del grande schermo confessò di essere stato dipendente dall'alcol fino all'agosto 2010. Uscito da questo pericoloso tunnel, Radcliffe pare aver maturato una nuova ossessione: il fantacalcio.

Parlo 24 ore al giorno della mia squadra virtuale - «Ci sono periodi in cui mi fisso su alcune cose - sono le parole di Radcliffe che si leggono sul sito del Sun -. Quest'anno mi sono appassionato al fantacalcio. Parlo 24 ore al giorno della mia squadra virtuale». Nuovo anno, nuova dipendenza, dunque, per sua fortuna non nociva alla salute. Con buona pace della sua nuova fidanzata Rosie Coker, disposta addirittura a dare consigli al compagno in merito al calciomercato.
«Devo mettere in panchina questo giocatore, amore?», chiede l'attore londinese alla sua compagna, che gli ricorda come in squadra abbia ancora l'attaccante del Sunderland Gyan Asamoah, emigrato a settembre negli Emirati Arabi. Se non è amore questo...

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal